Enoteca
Altro

Canelli: parte da social e web il rilancio dell’Enoteca Regionale

Potenziare la comunicazione sui social. Parte da qui il nuovo corso dell’Enoteca Regionale di Canelli (foto) e dell’Astesana dopo il lockdown. «Vogliamo essere uno dei principali strumenti per la valorizzazione e la promozione del territorio e dei suoi vini» dice Giovanni Scagliola, presidente dell’ente. Quello attraverso la rete è lo strumento basilare per farsi conoscere.

Partirà, così, una campagna con la creazione di contenuti video, fotografici e in forma scritta, che descrivano e raccontino le attività dell’Enoteca, quelle dei produttori che ne sono soci, i loro vini, i prodotti di eccellenza del territorio e la bellezza dei Comuni (Canelli, Calamandrana, Cassinasco, Moasca e San Marzano Oliveto) che partecipano e sostengono l’ente.«Protagonisti saranno le cantine e i produttori che, insieme alle istituzioni locali, sono le colonne dell’Enoteca che agisce nel cuore del sito Unesco intitolato ai Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail