provinc_castb
Altro
Sud Astigiano

Riaperta la provinciale tra Castelnuovo Belbo e Incisa Scapaccino

Disagi limitati con transito deviato lungo strade minori

È stato appena riaperto il tratto di provinciale che unisce i territorio di Incisa Scapaccino e Castelnuovo Belbo. A darne notizia è il sindaco castelnovese Aldo Allineri: «La strada era stata chiusa a partire dal 20 aprile. Era necessario portare a termine un ripristino della sede stradale. La SP-46 va dal chilometro 2+100 nel Comune di Castelnuovo Belbo al chilometro 2+600 nel Comune di Incisa Scapaccino».

Qualche disservizio per l’interruzione al transito per la comunità? «Per andare a Nizza Monferrato non ci sono stati disagi, in quanto vi è la possibilità di passare dalla frazione Bazzana di Mombaruzzo e andare a Nizza senza transitare ad Incisa. Il disagio maggiore è stato a causa del traffico deviato con la cartellonistica in strada Costa e strada Alessandrina, per scendere poi nel comune di Incisa Scapaccino per via Sghiliata. Quindi, un percorso più lungo».

Ci sono state scelte diverse dai residenti: «Alcuni automobilisti, conoscendo anche la strada Ponti di Castelnuovo Belbo che prosegue con strada Pianetta a Incisa Scapaccino, che costeggia il Belbo ma è più stretta, a volte rischiavano di effettuare operazioni di manovra in retromarcia fino a trovare uno slargo».

Soddisfazione per la conclusione dell’intervento: «Finalmente la strada è stata riaperta. Gli ultimi lavori, di alcuni metri all’inizio e fine del tratto, verranno effettuati lunedì».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail