Cerca
Close this search box.
Se le pievi risuonano di note antiche
Altro

Se le pievi risuonano di note antiche

Via all’edizione 2016 della rassegna “Musica nelle pievi”, organizzata dal Circolo filarmonico astigiano

Via all’edizione 2016 della rassegna “Musica nelle pievi”, organizzata dal Circolo filarmonico astigiano.

Si inizia domani (sabato, ore 21.45), nella chiesa romanica San Nazario di Montechiaro, con gli Archetipo Ensemble. Un quitetto acustico composto da Maria Ausilia D’Antona (voce e mandola), Marilena Serafini (liuto cantabile), Alfredo Trojse (chitarra, mandola, basso acustico), Gabriele Falcone (chitarra e voce) e Maria Assunta Recaina (voce e percussioni), che propone lo spettacolo “Parthenope – Suggestioni musicali di una capitale antica”. Sarà l’occasione per riscoprire la fioritura della lirica vocale sorta nel Trecento, le Villanelle del Quattrocento, la tradizione popolare delle Moresche, delle Tammurriate e delle Calascionate,la produzione colta della settecentesca Scuola Napoletana e in generale molta della produzione precedente all’Ottocento.

Il secondo appuntamento della rassegna è invece in calendario per domenica (ore 16) nell’Abbazia di Santa Maria di Vezzolano (Albugnano) e sarà incentrato sulle musiche di Vivaldi, Albinoni e Bach. In scena il Baroccheggiando Ensemblecomposto dai musicisti del Teatro Regio di Torino Federico Giarbella (flauto), i violinisti Daniele Soncin e Paola Bettella, Rita Bracci (viola), Alfredo Giarbella (violoncello), Stefano Schiavolin (contrabbasso), Luca Brancaleon (cembalo). Ingresso libero, info 346/5761400.

l.g.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Edizione digitale