Vuoi vincere il bando? Clicca più in fretta
Altro

Vuoi vincere il bando? Clicca più in fretta

Come spendere i soldi pubblici al meglio? Come scegliere i progetti da finanziare per un determinato intervento? Con quali criteri, condivisi con i candidati, si andrà a stilare la classifica che

Come spendere i soldi pubblici al meglio? Come scegliere i progetti da finanziare per un determinato intervento? Con quali criteri, condivisi con i candidati, si andrà a stilare la classifica che selezionerà i vincitori di un bando?

L'Italia, che ha ormai sposato con decisione la causa dell'innovazione come condizione necessaria allo svilluppo, sa che la sua pubblica amministrazione soffre anche nei modelli di investimento e che servono creatività, semplificazione e nuove pratiche. Così stavolta a Roma, in un sussulto di italica fantasia, hanno pensato che era ora di dare un segno. Stop a indicatori, classifiche, punteggi incrociati, coefficienti.

Al Ministero delle Infrastrutture e trasporti, ci racconta Daniela Peira, hanno pensato a un criterio chiaro e seplice per assegnare diversi milioni di euro residui di fondi strutturali europei per interventi sulle strade di piccoli comuni (fino a 5000 abitanti): la velocità di un clic. Proprio così. "Diamo i soldi ai primi 100 progetti, cantierabili al volo (entro febbraio), che saranno caricati sul sito a partire dalle ore 9 del 24 ottobe 2014". Sette comuni astigiani sono stati bravi a presentarsi, e veloci, e si divideranno oltre sei milioni di euro. Brillano infatti nella classifica in cui in tre decimi di secondo, tra le ore 09.00.00 e le 09.00.03, si sono piazzati diciotto progetti.

Ciò che mi urge segnalare è che si va definendo una nuova decisiva figura professionale pare già molto ricercata dalle amministrazioni e dalle agenzie: il progettista europeo-sprinter. A Milano è pronto il primo master. "Attraverso lezioni, casi di studio ed esercitazioni – si legge nella descrizione – il percorso fornisce competenze per impostare concretamente un progetto che sia suscettibile di finanziamento. Il master, olltre a fornire elementi di project management, progettazione europea, fund raising e ricerca di partenariati, presterà particolare attenzione al panorama dell'evoluzione tecnologia dei mouse più performanti e delle fibre ottiche per la connesione ultraveloce, all'allenamento del polso in palestra e alle sessioni psicologiche per la gestione dello stress pregara".

@stefanolabate

Altri articoli del blog Nuovi Astigiani

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo