Cattedrali sotteerranee di Casa Bosca
Attualità
Unesco

A Canelli i Club Unesco discutono dell’importanza dell’uva nella cultura astigiana

Convegno e tavola rotonda ospitata alle Cantine Bosca nell’anno che la Fao ha dedicato al consumo di frutta e verdura.

Saranno le “cattedrali sotterranee” di Casa Bosca ad ospitare la conferenza-tavola rotonda organizzata dai Club Unesco Asti-Canelli sabato 2 ottobre alle 15,30.

Tema: il ruolo e l’importanza dell’uva nella cultura astigiana, un patrimonio di valore universale. L’iniziativa è inserita nelle manifestazioni che celebrano l’anno internazionale dell’Onu dedicato alla frutta e alla verdura, con il patrocinio della Fao.

Al tavolo, dopo i saluti di Edoardo Vallarino Gancia, Enrico Ercole, Pia Bosca e Roberto Fresia, si alterneranno gli interventi, moderati da Sergio Miravalle, Alessandro Carassale, Pierstefano Berta direttore Oicce, Giorgio Calabrese docente di alimentazione e nutrizione, Marco Castelnuovo direttore del Corriere della Sera di Torino, Roberto Fresia dei Lions International e Giusi Mainardi, docente della storia della vite. Si parlerà dell’uva e il patrimonio viticolo del Basso Piemonte.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail