La Nuova Provincia > Attualità > A Castel Rocchero il Consiglio comunale si è svolto in videoconferenza
Attualità Nizza Monferrato -

A Castel Rocchero il Consiglio comunale si è svolto in videoconferenza

È successo martedì, prima volta nella storia del Comune. Il sindaco Luigi Iuppa ha emesso ordinanza per regolamentare la procedura, necessaria a causa dell’emergenza COVID-19

A Castel Rocchero Consiglio comunale in videoconferenza

A Castel Rocchero il consiglio comunale si è svolto in videoconferenza. È successo martedì, prima volta nella storia del Comune. Il sindaco Luigi Iuppa ha emesso ordinanza per regolamentare la procedura, necessaria a causa dell’emergenza COVID-19. Collegati dalla propria residenza, tramite piattaforma digitale messa a disposizione da ANCI Piemonte, il segretario comunale Michela Parisi Ferroni e la responsabile finanziaria Alessandra Murchio.

La giunta in municipio con rispetto delle distanze

La giunta, oltre che dal Sindaco formata dal vice Maurizio Orsi e dall’assessore Matteo Menotti, era collegata dagli uffici del municipio, ciascuno da diverso dispositivo con rispetto delle distanze. La seduta era inoltre accessibile al pubblico con analoghe modalità di collegamento, le istruzioni comunicate sul sito del Comune.

Esperienza nuova

«È stata un’esperienza nuova che certamente potrà essere migliorata e implementata – racconta il primo cittadino. – Anche in questa fase iniziale è stato possibile il dibattito, l’esposizione chiara dei contenuti dell’ordine del giorno, e naturalmente il voto, sotto l’attento controllo del Segretario Comunale che ha chiesto ai Consiglieri di esprimersi chiaramente e uno per uno, attraverso un’espressione di consenso vocale e alzata di mano».

Le pratiche approvate

Fra i punti all’ordine del giorno, si è discusso e approvato all’unanimità il Documento unico di Programmazione e il Bilancio di Previsione 2020/2022. Chiusura a cura del sindaco Iuppa: «In coda di seduta abbiamo illustrato tutte le misure prese dall’Amministrazione Comunale per fare fronte all’emergenza, con un appello a tutti i Consiglieri, rappresentanti dell’intera popolazione di Castel Rocchero, a farsi parte diligente e promotrice delle regole comportamentali di prudenza per limitare quanto più possibile i contatti sociali, e del rispetto dei Decreti del Presidente del Consiglio e del Presidente della Regione Piemonte».

Fulvio Gatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente