La Nuova Provincia > Attualità > A Costigliole d’Asti scende in campo anche il dottor Stella per le elezioni comunali
AttualitàCostigliole - San Damiano -

A Costigliole d’Asti scende in campo anche il dottor Stella per le elezioni comunali

Medico di famiglia in paese da 25 anni e consigliere comunale da dieci, si propone come sindaco di Costigliole

Il dottor Stella si propone come sindaco di Costigliole

Si presentano in queste ore le liste di candidati per le elezioni comunali del 26 maggio (la scadenza è per domani alle 12) e a Costigliole ha deciso di scendere in campo per la guida del paese anche il dottor Pierluigi Stella, medico di famiglia a Costigliole da 25 anni e da dieci consigliere comunale, eletto prima con la lista guidata da Giovanni Borriero poi con il gruppo guidato da Bruna Poggio. Si presenterà ora ai costigliolesi come candidato sindaco. «Come medico, ho percorso tutte le strade del territorio e sono entrato in quasi tutte le case, pertanto sono abituato ad ascoltare i problemi della gente, non solo quelli di salute. Ritengo che un medico possa essere un buon sindaco, perché paziente, dedito all’ascolto ed alla risoluzione dei problemi – dice il dottor Stella – Vorrei sottolineare che prima di tutto verranno sempre i pazienti e neanche un minuto verrà sottratto alla loro assistenza: infatti, per tale motivo ho selezionato con cura ed attenzione i miei collaboratori fino agli ultimi giorni, per la concreta necessità di trovare persone qualificate, appassionate e capaci di risvegliare nel paese il senso di fraternità e condivisione».

«La collaborazione di tutti per migliorare il paese»

In lista con il dottor Stella si presenteranno Concetta Monteleone, infermiera professionale e responsabile della casa di riposo, Giulia Bellone, avvocato, Monica Borgogno, psicologa, Ketty Cavanna, geometra e musicista, Elisa Minarda, grafico pubblicitario, Daisy Multari, esperta in diritto per le imprese e cantante, Fabio Baldi, agrotecnico, Alfredo Benassi, maresciallo della Guardia di Finanza in pensione, Gianluigi Marino, perito meccanico industriale, Ettore Muratore, artigiano, Gianni Novelli, impiegato, Luigi Sardi, pensionato. «Il nostro programma è innovativo e basato sulla reale ed effettiva collaborazione dei cittadini, volto al miglioramento della qualità della vita di tutta la comunità, incentrato sulla tutela e salvaguardia dell’ambiente ed orientato alla valorizzazione del patrimonio socio-culturale – anticipa il dottor Stella – Esso è basato su 5 “azioni” principali che verranno sviscerate negli incontri, previsti con la popolazione, nei prossimi giorni: politiche sociali per giovani, anziani e famiglie; rilancio turistico-culturale del paese; stop all’abuso del territorio; bilancio partecipato; assistenza alle imprese locali».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente