montegrosso coldiretti ringraziamento
Attualità
Appuntamento annuale

A Montegrosso partecipazione numerosa alla festa provinciale del ringraziamento della Coldiretti

Un’importante occasione di incontro e riflessione nella cornice della borgata Santo Stefano

Una giornata di festa sentita e con grande partecipazione ha registrato ieri (domenica) a Montegrosso d’Asti l’annuale ritrovo provinciale del Ringraziamento della Coldiretti. Cornice dell’appuntamento la frazione di Santo Stefano, dove si sono tenuti la celebrazione della messa e la benedizione dei mezzi agricoli. A seguire la conviviale nel salone comunale di piazza Saracco. “Una ricorrenza itinerante molto sentita dal mondo agricolo che, annualmente, tocca tutti i centri-zona dell’associazione per rinnovare gratitudine per il raccolto e per quanto ricevuto durante l’anno trascorso”. “È stata una giornata importante, che ha visto la presenza anche di molti amministratori del territorio, a partire da tanti sindaci del Sud astigiano e dal Presidente della Provincia Paolo Lanfranco”, sottolinea il sindaco di Montegrosso Marco Curto.

“Quest’anno più che mai, la Giornata del Ringraziamento ha rappresentato un appuntamento particolarmente atteso, per tornare ad esprimere gratitudine alla natura e al prezioso lavoro dei nostri agricoltori – ha dichiarato il Presidente Coldiretti Asti Marco Reggio – La pandemia ha inevitabilmente mosso e modificato le economie del comparto agricolo, portandoci a ricalibrare mercati, dinamiche ed equilibri. Fortunatamente, il settore primario continua a rappresentare la più grande certezza, in termini di sicurezza, qualità e attenzione della filiera alimentare. Un onere che, per gli uomini di Coldiretti Asti significa impegno e priorità; un onore conquistato in decenni di passione e dedizione”. “L’ evento rappresenta altresì un apprezzato momento di socialità, di incontro e di riflessione condivisa sullo sviluppo economico-sociale giusto e sostenibile a partire dal settore primario – aveva evidenziato il Direttore Coldiretti Asti Diego Furia – Inoltre una gradita occasione per rinnovare riconoscenza ai nostri agricoltori, ai quali va l’altresì merito di essere attenti e apprezzati custodi del creato”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail