quattro matrimoni
Attualità
TV

A “Quattro matrimoni” si parlerà anche un po’ astigiano

Domenica in programma la puntata con l’unione civile di Giando e Gino al Castello di Cortanze

Per tutti gli appassionati della trasmissione “Quattro matrimoni” prodotta da Sky Uno, giunta alla settima edizione, nella puntata che andrà in onda per la prima volta domenica sera, si parlerà anche di Astigiano.

In particolare, è in programma la puntata in cui uno dei quattro matrimoni in gara è l’unione civile fra Giando e Gino, torinesi, che hanno scelto il castello di Cortanze come location per la cerimonia e per il ricevimento che ne è seguito.

Ovviamente i dettagli dell’evento e la posizione nella classifica finale sono top secret e saranno svelati durante la trasmissione condotta da Costantino Della Gherardesca.

Quello che invece si sa è che il loro è stato un evento molto romantico in cui ogni invitato indossava qualcosa di rosso, il colore dell’amore per eccellenza.

Ma questo matrimonio non parla astigiano solo per il posto in cui si è tenuto, ma anche per l’allestimento floreale e scenografico dell’intera location, affidato a Pablo Mocci e alla sua squadra. Pablo, che da quattro anni si è trasferito a Chieri, ha tenuto a lungo il suo negozio di fiori a Castelnuovo Don Bosco ed è stato fra gli ideatori e primo presidente dell’Associazione Commercianti del paese.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo