viale gavello
Attualità
Risultati elettorali

A Viale un campione di tamburello in municipio

Oscar Gavello eletto sindaco alla testa dell’unica lista presentata

Cambio della guardia alla guida del paese. Oscar Gavello, 35 anni, Dottore in Audioprotesi, ex campione di tambass, alla sua prima esperienza amministrativa, è stato scelto dagli elettori per gestire il paese nei prossimi cinque anni. Il sindaco uscente Gabriele Vigna ha deciso di non ripresentarsi alle elezioni, preferendo dedicarsi a nuovi progetti personali.

È stata una corsa in solitaria in quanto contro Gavello non si è presentato nessun altro aspirante sindaco. Dei 202 elettori aventi diritto si sono recati alle urne in 139, pari al 68,81%, superando abbondantemente il quorum previsto dalla legge in caso di lista unica.

Gavello diventa sindaco con 136 voti. Con lui entrano in consiglio comunale tutti i candidati della lista “Con Viale nel cuore”: Avattaneo Alberto (0), Barosso Massimo (9), Barosso Raffaele (31), Bonazza Simone (13), De Piccoli Claudio (2), De Vita Carmela (12), Faussone Andrea (9), Pinotti Claudio (9), Rolando Davide (8) e Spandre Piero (21).

Gavello ha presentato un programma in cinque punti partendo dalla riqualifica del paese, territorio e ambiente, sviluppo, aggregazione e assistenza, per finire con i servizi.

«Grazie a vialesi che sono venuti a sostenerci con il loro voto. Anche se con una sola lista, abbiamo avuto una risposta positiva e di grande fiducia nei nostri confronti. Ringrazio tutti i consiglieri che credono e promuovono il nostro progretto, perchè insieme vogliamo costruire un futuro migliore per Viale: dai più anziani, fino ai bambini che cresceranno in questo piccolo e stupendo paese. Grazie di cuore a tutti», dice il neosindaco Gavello. Viale è situato a nord ovest di Asti e nella zona del Basso Monferrato. Il centro abitato è “di sommità” e sul punto più elevato s’innalza l’imponente mole del Castello di origine medievale ma, oggi, di aspetto ottocentesco.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo