donazione mascherine agliano
Attualità

Ad Agliano Terme il primo caso di positivo al Covid

Importante donazione di mascherine e gel igienizzante al Comune e ai carabinieri

La comunicazione del sindaco

Registra il primo caso di contagio da Coronavirus anche il Comune di Agliano. A dare la notizia agli aglianesi ha immediatamente provveduto il sindaco Marco Biglia nella serata di ieri, venerdì. «Purtroppo, devo comunicarvi che un nostro compaesano oggi è risultato positivo al tampone. Mi sono già accertato telefonicamente delle sue condizioni e per fortuna è a casa e non presenta sintomatologie importanti; l’Asl sta seguendo il protocollo per individuare ed isolare le eventuali persone che possono aver avuto contatti a rischio – dice il sindaco Biglia – Questa notizia deve essere da stimolo a non abbassare la guardia: rinnovo a tutti l’invito ad attenersi alle misure igienico-sanitarie da tempo divulgate». «Capisco bene che il momento è difficile – aggiunge Biglia – ma mi appello al buon senso di ciascuno di voi e vi esorto a restare a casa. Chi è costretto ad uscire per esigenze indifferibili usi la mascherina e mantenga la distanza di sicurezza. Non toccatevi occhi, bocca e naso e lavatevi sovente le mani».

Donazione di 3.500 mascherine e gel igienizzante

E a proposito di presidi di protezione, l’amministrazione comunale ha pubblicamente ringraziato, attraverso i suoi canali social, la famiglia Dellavalle, che, in memoria del papà Aurelio, ha donato 3.000 mascherine di tipo chirurgico e 5,5 litri di gel igienizzante al Comune di Agliano (e altrettanto alla Croce Verde di Nizza) e 500 mascherine e gel alla locale stazione dei carabinieri. «La famiglia Dellavalle, imprenditori del nostro territorio, non è nuova a gesti di generosità verso la sua comunità e anche questa volta ha dato il suo prezioso contributo – sottolinea il sindaco – Amministratori e volontari distribuiranno le mascherine alla popolazione nei prossimi giorni, anche in vista della prossima obbligatorietà di utilizzo di questo dispositivo nel nostro territorio».

I contagi nei paesi della zona

Casi di positività al Coronavirus si registrano anche nei paesi della zona. Sono 13 le persone risultate positive a Costigliole, 19 a Castagnole Lanze (di cui 11 alla Residenza San Giovanni, in cui si sono registrati due decessi), 8 a Montaldo Scarampi, 7 a Isola (di cui 2 guariti), 8 a Mombercelli, 2 a Montegrosso, 4 a Belveglio (di cui uno guarito), uno a Castelnuovo Calcea, uno a Vinchio, 2 a Vigliano, 2 a Mongardino.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo