La Nuova Provincia > Attualità > Agli Italiani FISB positivi i risultati dei gruppi astigiani
Attualità, PalioAsti -

Agli Italiani FISB positivi i risultati dei gruppi astigiani

Sbandieratori e Musici: i riscontri delle competizioni di ‘A2’ e ‘A3’ che si sono svolte di recente a Ferrara e ad inizio mese ad Ascoli

Le due Tenzoni, Argentea e Bronzea

Dopo la disputa della Tenzone Bronzea (gara FISB di A3) ad Ascoli Piceno, sabato 6 e domenica 7 luglio, al termine della quale il gruppo Sbandieratori e Musici del Rione Santa Caterina aveva ottenuto la promozione in A2 mentre gli atleti del Borgo Torretta si erano confermati in categoria, si sono svolte lo scorso weekend a Ferrara le gare della Tenzone Argentea (A2). Vi prendevano parte tre gruppi astigiani: A.S.T.A., Borgo Don Bosco e Borgo San Pietro.

Percorso non facile

Si sapeva che per loro il cammino non sarebbe stato facile e alla prova dei fatti le difficoltà sono emerse. Infatti, se l’A.S.T.A. ha centrato l’obiettivo con una certa sicurezza, Don Bosco e San Pietro si sono ritrovate a lottare per evitare la quart’ultima posizione, che avrebbe condannato alla retrocessione in A3 (Tenzone Bronzea).
Lo scontro fratricida tra i due gruppi astigiani ha visto prevalere i gialloblu del Rettore Marco Scassa, che hanno ricevuto un prezioso apporto per la loro classifica dal singolarista Tommaso Malpede.

San Pietro, peccato!

Mario Raviola, massimo esponente del Borgo rossoverde, ha avuto parole di elogio per i suoi ragazzi, ringraziandoli per l’impegno profuso. L’auspicio è di rivedere San Pietro in A2 a partire dal 2021, dopo un anno di forzato Purgatorio nella categoria inferiore.

L’A.S.T.A. sempre sugli scudi

Il Gruppo dell’A.S.T.A., guidato dal presidente Gianfranco Castaldo e dal d.g. Fabrizio Massetti ha chiuso esultando la manifestazione in terra emiliana, coronando una serie di prestazioni di elevata levatura che hanno confermato la coesione del team oltre ad un indiscusso spirito di gruppo. Archiviate le gare di Ascoli e Ferrara si è quindi delineata la partecipazione astigiana agli “Italiani” del 2020.

Così il prossimo anno

In A2 giostreranno A.S.T.A., Borgo Don Bosco e il neopromosso Rione Santa Caterina, mentre in A3 vedremo all’opera il Borgo San Pietro e il Borgo Torretta. Per completare il quadro dei risultati del 2019, manca ancora all’appello la gara di A1, nella quale sarà impegnato il Borgo San Lazzaro. L’evento si disputerà a Faenza a metà del mese di settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente