La Nuova Provincia > Attualità > Al Castigliano si simulano
i colloqui di lavoro insieme ad Api Asti
Attualità Asti -

Al Castigliano si simulano
i colloqui di lavoro insieme ad Api Asti

Favorire l'incontro tra scuola e mondo del lavoro. E' l'obiettivo del protocollo di intesa tra istituto superiore "Castigliano" e "Api Asti", diventato operativo questa

Favorire l'incontro tra scuola e mondo del lavoro. E' l'obiettivo del protocollo di intesa tra istituto superiore "Castigliano" e "Api Asti", diventato operativo questa settimana con le prime lezioni in classe tenute dai rappresentanti dell'associazione di categoria, che associa circa 200 piccole e medie imprese. Firmato a fine ottobre, riguarda quasi tutti gli indirizzi attivi nella scuola: meccanico, elettrico, elettronico, termico, abbigliamento ? moda. Escluso, per ora, il percorso socio-sanitario in quanto, essendo stato avviato da poco, non comprende ancora classi quinte. In virtù di questa intesa, quindi, da una parte la scuola si impegna a trasmettere alle aziende associate i curricula degli allievi delle classi quinte e dei neo diplomati, a fornire assistenza alle imprese per attivare tirocini o assunzioni, a promuovere progetti formativi che contribuiscano ad avvicinare gli studenti al mondo del lavoro, attraverso incontri con gli imprenditori associati ad "Api Asti".

Dall'altra l'associazione organizza incontri formativi nelle classi quinte con i rappresentanti dell'associazione e i titolari delle aziende, effettua simulazioni di colloqui di lavoro a scuola e presso le ditte associate e organizza incontri per verificare il livello di formazione riguardo alla sicurezza sul lavoro. Il tutto compreso in tre fasi principali: incontri del personale "Api" con gli studenti per presentare l'associazione e gli obiettivi che si prefigge; incontri con gli imprenditori iscritti; simulazione di colloqui di lavoro presso le aziende. L'accordo con "Api Asti" si inserisce nel solco della collaborazione già avviata nel 2012 tra l'istituto e la CNA, primo esempio in Italia di collaborazione tra una scuola professionale e la Confederazione Nazionale dell'Artigianato.

«L'obiettivo del protocollo ? commentano il dirigente scolastico del "Castigliano", Ugo Rapetti, e la docente Roberta Borgnino ? è favorire il più possibile lo stretto legame tra scuola e mondo del lavoro, obiettivo che stiamo perseguendo anche con altre iniziative, per esempio grazie alla collaborazione del Centro per l'impiego con il nostro Sportello Studenti o attraverso la sperimentazione del software "S.or.prendo", che serve ad indirizzare i ragazzi verso un percorso di formazione o professionale in base alle proprie attitudini e alla preparazione acquisita. Per quanto riguarda il protocollo, nello specifico, ci teniamo a ricordare che si inserisce nell'ambito del progetto "Fixos &U", bandito dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, di cui il "Castigliano" è risultato vincitore per la provincia di Asti. Il progetto prevede moduli individuali e di gruppo per 200 studenti, con incontri di ricerca attiva del lavoro, simulazione dei colloqui e incontri con la psicologa del lavoro».

Soddisfatto dell'accordo il presidente di "Api Asti", Andrea Cirio: «Sono contento che si possano portare avanti iniziative simili con i giovani studenti e prossimi protagonisti nel mondo del lavoro a vario titolo. In particolare questo progetto darà loro la possibilità di acquisire informazioni e consigli direttamente dai nostri imprenditori e a questi ultimi offre la possibilità di avviare dei tirocini e degli stage nelle proprie aziende con il supporto e la collaborazione dei docenti che hanno seguito il progetto. Questo naturalmente con la speranza di creare dei sodalizi duraturi e vantaggiosi per tutti».

e.f.

Articolo precedente
Articolo precedente