montegrosso d'asti
Attualità

Al lavoro a Montegrosso d’Asti per riparare le strade danneggiate dal nubifragio

Il sindaco Curto: «Ripulita la borgata di Vallumida, da domani lavori di ripristino nelle strade comunali e interpoderali»

Strade devastate dall’acqua

Sono in programma per tre giorni, a partire da domani, a Montegrosso d’Asti gli interventi decisi dal Comune per riparare ai danni provocati dal violento nubifragio dello scorso 3 luglio, registrati in modo particolare nella zona di Vallumida. «In sei giorni abbiamo ripulito la borgata di Vallumida, invasa dall’acqua, e domani prenderanno il via interventi di ripristino in alcune strade, devastate dalla furia dell’acqua, che ha provocato solchi profondi anche 50 centimetri nel terreno e si è portata via diversi fossi stradali», spiega il sindaco Marco Curto. Si tratta di strade comunali e interpoderali, che raggiungono alcune abitazioni e terreni agricoli: tra queste, strada del Rosello, che da Nalbissano sale in direzione di Repergo, Val del Gozo, fino a Bricco Papa, e Navagliano, che da Vallumida porta in direzione della Gorra. «Si è trattato di un nubifragio che ha riversato una quantità d’acqua sul territorio come non ricordavamo e impossibile da contenere – sottolinea il sindaco Curto – Sono stati momenti di grande apprensione per tutti e di pesante disagio per i residenti interessati dagli allagamenti. Numerose le emergenze a cui si è dovuto far fronte in quelle ore, tra le quali il salvataggio da parte della Protezione civile del conducente di un camion finito fuori strada, che rischiava di essere travolto dall’acqua in un fossato».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo