Marco Gobetti
Attualità
Festival

Albugnano, scambio di saperi al Quadila Festival

Dopo il primo weekend, gli appuntamenti continuano oggi e domenica

Un’idea di teatro che vuole incidere sul sistema sociale in cui opera, che nasce dagli incontri e non è preconfezionato prima degli incontri. E’ lo “storyplaying” che Marco Gobetti, insieme alla compagnia teatrale Lo Stagno di Goethe ETS, ha messo al centro dell’azione della seconda edizione del Quadila Festival, in corso ad Albugnano negli spazi scenici più diversi: dal cortile della Canonica di Vezzolano alla chiesa di Santa Maria Maggiore, dalle aie delle cascine al Belvedere Motta.

Dopo il primo weekend, gli appuntamenti continuano oggi e domenica. Alle 17,30 appuntamento con “Scambio di saperi”, creazione pubblica condotta dagli attori Marco Bianchini, Gianmarco Busetto, Andrea Caimmi, Patrizia Camatel, Chiara Galliano, Paola Tortora. In serata, alle 21, la lettura in concerto “La guerra spiegata ai poveri” di Ennio Flaiano, con l’Ukulele Turin Orchestra al Belvedere Motta.

Domani, domenica, alle 16,30 si replica con lo “Scambio di saperi” nel centro del paese. La chiusura alle 21 con Vocal eXcess, coro rock in concerto nel cortile dell’azienda agricola Pianfiorio. Il repertorio spazia sulle note di Queen, Beatles, Rolling Stones, U2, Blur, Ramones, David Bowie, Imagine Dragons, Nirvana, Oasis, AC/DC, Police, Cure, Patti Smith e molti altri.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo