Bighi
Attualità, Sport

Anche Valter Pusceddu alla “Cena di Natale” del Rione San Secondo

L’evento si è tenuto sabato scorso, 14 dicembre, negli splendidi locali del del Seminario Vescovile della diocesi di Asti

Graditissima sorpresa: ecco il fantino

Sabato 14 dicembre, nei locali del del Seminario Vescovile della diocesi di Asti, il Rione San Secondo ha tenuto la consueta “Cena di Natale”. Oltre un centinaio di persone hanno preso posto all’interno del refettorio della struttura che venne  edificata a partire dal 1763 dal vescovo Maurizio Caissotti, su progetto di Benedetto Alfieri. Presente all’evento (graditissima sorpresa) anche Valter Pusceddu, detto Bighino, fantino ingaggiato dal Rione del “Santo” per il Palio 2020.

Le parole del Rettore

All’interno dell’imponente sala, testimonianza della storia e dell’importanza  della chiesa astigiana, si è sviluppata la serata, attraverso portate ottimamente cucinate, servite con gioia e apprezzate dai commensali. Centrale è stato il discorso tenuto dal Rettore Gianluca Assandri, il quale, con commozione e puntualità, attorniato dal Direttivo,  ha tracciato un bilancio dell’anno che sta volgendo al termine e le linee guida che porteranno il Rione San Secondo a correre il prossimo Palio. Molto interessante il racconto del luogo che ha ospitato la cena e la storia dell’edificio tenuto dalla dottoressa Elisa Bordin, che ha ulteriormente arricchito la serata.
Nella foto sopra, il fantino Valter Pusceddu alla Cena di Natale di San Secondo

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail