Cerca
Close this search box.
<img src="https://lanuovaprovincia.it/wp-content/uploads/elementor/thumbs/aperte-le-iscrizioni-alla-ginnasticabrdolce-per-la-terza-eta-56e6a60b582691-e1663335207225-puulq8fcb4jk4b8g7u03rkg024tu124cppuj6wkgw8.jpg" title="Aperte le iscrizioni alla ginnastica
dolce per la terza età" alt="Aperte le iscrizioni alla ginnasticadolce per la terza età" loading="lazy" />
Attualità

Aperte le iscrizioni alla ginnastica
dolce per la terza età

Da ottobre a maggio 2016 si svolgeranno i nuovi corsi di ginnastica dolce per la terza età, organizzati dal Comune e riservati agli ultracinquantenni. Le lezioni si svolgeranno a cadenza

Da ottobre a maggio 2016 si svolgeranno i nuovi corsi di ginnastica dolce per la terza età, organizzati dal Comune e riservati agli ultracinquantenni. Le lezioni si svolgeranno a cadenza bisettimanale in cinque palestre dislocate sul territorio cittadino.

Le sedi delle attività saranno: palestra di corso Alba, palestra scuola elementare di San Domenico Savio, quella del centro sociale di via Monti (sopra la Coop), palestra scuola Martiri della Libertà e il Circolo Way Assauto. Le iscrizioni sono già aperte e possono essere effettuate il martedì, dalle 9 alle 12 e dalle 15.30 alle 17; e il giovedì, dalle 9 alle 12, allo sportello di segretariato sociale, via E. de Amicis 6. Il costo dei corsi è di 15.50 euro al mese, da ottobre a gennaio.

«I corsi di ginnastica – precisa l'assessore ai servizi sociali Piero Vercelli – sono molto utili ed apprezzati in quanto rappresentano occasione per svolgere attività motoria e, contemporaneamente, per sviluppare la vita di relazione e le occasioni di socializzazione. Particolare attenzione è posta anche alle sedi dei corsi che sono distribuite sul territorio in modo da essere facilmente raggiungibili da ogni zona della città». Informazioni al Servizio Anziani, Disabilità e Adulti ? piazza Catena 3 ? telefono 0141.399490 ? 500.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Edizione digitale