61 - Ad Asti si fa BIP
Attualità
Trasporti

Asp: anche ad Asti si fa “BIP” per viaggiare sugli autobus

Il sistema di bigliettazione elettronica della Regione Piemonte sarà in vigore dal 19 dicembre

Da lunedì 19 dicembre anche sui bus delle linee urbane e frazionali di Asp entrerà in vigore il sistema di bigliettazione elettronica della Regione Piemonte denominato BIP (Biglietto Integrato Piemonte).

Il nuovo sistema prevede l’utilizzo di una smart card contactless ricaricabile, già valida in altre località piemontesi, su cui verranno caricati gli abbonamenti acquistati. Asp ha installato a bordo dei bus della sua flotta apposite obliteratrici con cui sarà obbligatorio validare la tessera BIP ogni volta che si salirà a bordo. Un “bip” sonoro, emesso dalla validatrice, confermerà che il titolo di viaggio è stato vidimato correttamente.

La tessera BIP potrà essere richiesta gratuitamente collegandosi al sito internet di Asp www.asp.asti.it dove andrà compilato l’apposito form. In alternativa, sarà possibile compilare il modulo cartaceo disponibile negli uffici di Asp (sede, corso Don Minzoni 86, e uffici Movicentro, via Artom 10), o scaricabile direttamente dal sito, da consegnare allo sportello Trasporti e Mobilità di corso Don Minzoni 86 (lunedì-mercoledì: 8,30-12,30; giovedì: 8,30-12,30 – 14,30-16). Sia nel caso di compilazione del form online, sia in quello di compilazione del modulo cartaceo, è richiesto di allegare una foto tessera del titolare.

I possessori di abbonamenti annuali in corso di validità dovranno richiedere la tessera BIP su cui verrà trasferito l’abbonamento in corso. Alla scadenza di quest’ultimo, sulla medesima tessera, verranno caricati gli abbonamenti, mensili o annuali, che dovessero venire acquistati successivamente.
Gli abbonamenti mensili in corso di validità saranno utilizzabili fino alla scadenza, senza necessità di conversione. Per procedere all’acquisto di un nuovo abbonamento mensile sarà invece necessario dotarsi della tessera BIP.
Per entrambe le tipologie di abbonamento, ovvero sia quello annuale che quello mensile, la tessera BIP dovrà obbligatoriamente essere validata ogni volta che si sale sul bus, ai sensi della Legge Regionale 1/2000.

Chi è già in possesso di una tessera BIP, rilasciata per titoli validi in altre località piemontesi, potrà utilizzare la medesima.

I nuovi biglietti di corsa semplice e i carnet da 10 corse, disponibili nelle rivendite, avranno una nuova veste grafica e saranno dotati di un QrCode da utilizzare, al momento della salita, per la vidimazione attraverso le nuove obliteratrici. Nel caso in cui un passeggero, nel periodo di validità del biglietto, dovesse utilizzare più autobus, dovrà comunque effettuare la validazione ad ogni cambio di bus, al momento della salita.

I biglietti cartacei di vecchia generazione, non più utilizzabili dal 19 dicembre, potranno essere sostituiti presentandosi agli uffici del servizio Trasporti e mobilità di Asp (Movicentro, via Artom 10, Asti), dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 19.

Rimane invariato l’utilizzo della app AstiSmartBus i cui titoli saranno validati attraverso la lettura di un QrCode.

Per informazioni: tel. 0141 434711 (dal lunedì al sabato, dalle 7,30 alle 19,30), www.asp.asti.it , www.bip.piemonte.it e app AstiSmartBus.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale