La Nuova Provincia > Attualità > Asti: addio a Tino Biglia, manager Lancia che sponsorizzò gli sbandieratori dell’Asta
Attualità Asti -

Asti: addio a Tino Biglia, manager Lancia che sponsorizzò gli sbandieratori dell’Asta

Originario di Mombercelli fu direttore della pubblicità di Fiat e Lancia e legò quest'ultimo marchio al Palio di Asti

Aveva 86 anni

Si è spento nei giorni scorsi a 86 anni il dottor Tino Biglia, protagonista ad altissimi livelli internazionali con la sua astigianità autentica ma schiva dai riflettori.

Originario di Mombercelli, tra gli anni Settanta e Novanta con innate capacità manageriali come dirigente Fiat e Lancia aveva saputo esaltare le potenzialità  degli sbandieratori dell’Asta  in tutto il mondo grazie alla sponsorizzazione del marchio Lancia, pluricampione del mondo nei rally.

Direttore della pubblicità e immagine Lancia, aveva così spruzzato un bel po’ di Asti sugli elitari palcoscenici del golf, dell’ippica e del tennis (che ad Asti praticò a lungo come “guru” del Dopolavoro Ferroviario) sapendo cogliere nel gruppo ufficiale degli sbandieratori del Palio,  il fiore all’occhiello della corsa di settembre.

Tino Biglia lascia la moglie Lina, la figlia Nicoletta e l’amato nipote Stefano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente