La Nuova Provincia > Attualità > Asti: Capitan Acciaio premia Comune, Asp e GAIA
AttualitàAsti -

Asti: Capitan Acciaio premia Comune, Asp e GAIA

Ancora per oggi, in piazza Libertà, sarà fruibile il punto informativo per conoscere come differenziare al meglio gli imballaggi e recuperare i contenitori

Ad Asti è arrivato Capitan Acciaio per promuovere la differenziata

Ha suscitato molta curiosità tra gli astigiani l’allestimento, in piazza Libertà, della grande statua collocata dal Consorzio RICREA per sensibilizzare sull’importanza di raccogliere e differenziare gli imballaggi in acciaio.

Il Consorzio ha fatto tappa ad Asti durante il tour che toccherà diverse località d’Italia tutte virtuose sulla raccolta differenziata e, proprio per questo, tutte premiate per i risultati ottenuti.

Lunedì mattina gli amministratori astigiani sono stati premiati da RICREA per mano di Capitan Acciaio, il supereroe simbolo della raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio che in città si raccolgono nel sacco della plastica. I premi sono stati consegnati al sindaco Maurizio Rasero e all’assessore all’ambiente Renato Berzano, ma anche ai rappresentanti di Asp (l’azienda era rappresentata dalla presidente Vincenzina Giaretti) che gestisce la raccolta dei rifiuti, e di GAIA che si occupa del trattamento degli imballaggi per il successivo riciclo in acciaieria.

Il commento del presidente di GAIA

«E’ l’ennesimo riconoscimento per la nostra politica che valorizza l’economia circolare, un ciclo virtuoso che incentiva la raccolta differenziata anche attraverso le scuole – commenta il presidente di GAIA Luigi Visconti – Non si tratta di un merito solo nostro, ma di tutti gli astigiani che si stanno comportando discretamente bene anche perché l’ambiente si può salvare solo attraverso la raccolta differenziata».

In piazza Libertà, il Consorzio RICREA ha allestito un punto informativo dove ha mostrato come avviene la raccolta degli imballaggi in acciaio, ma anche come si possono trasformare questi oggetti attraverso la fusione: fontanelle urbane, panchine, tombini sono solo alcuni degli arredi che il recupero dell’acciaio rende possibile sebbene l’uso di questo materiale sia molto versatile dal momento che è possibile riciclarlo, al 100%, all’infinito.

Piemonte, regione virtuosa

E’ per questo che RICREA ha voluto dedicare uno stand anche per i più piccoli facendoli giocare con una serie di componenti in acciaio riciclato per dare loro la possibilità di costruire un giocattolo personalizzato. Non solo. Capitan Acciaio stesso, che sarà ad Asti anche oggi, martedì, prima di ripartire per la prossima città, è stato testimonial di brevi filmati su Facebook nei quali ha invitato i cittadini a continuare e accrescere la percentuale di raccolta differenziata degli imballaggi. «Asti è una città virtuosa per quanto riguarda la raccolta differenziata di questi imballaggi – spiega Domenico Rinaldini, presidente del Consorzio RICREA – Nell’ultimo anno, in Piemonte, ne sono stati raccolti 3,53 kg per abitante, un dato superiore alla media nazionale di 3,21 kg che testimonia l’impegno delle istituzioni, degli operatori e soprattutto dei cittadini».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente