Le promozioni Luna Park per studenti
Attualità
Divertimento

Asti: da sabato 12 febbraio e fino al 6 marzo le giostre animeranno piazza del Palio

Intanto l’amministrazione comunale sta cercando di organizzare un evento di Carnevale, senza sfilata, il prossimo 27 febbraio

In piazza del Palio stanno per tornare le giostre del luna park di Carnevale. Da mercoledì inizieranno gli allestimenti delle 40 attrazioni che apriranno i battenti sabato 12 febbraio per rimanere in città fino al 6 marzo. Il luna park di Carnevale osserverà i seguenti orari: nei giorni feriali dalle 14 alle 20, sabato e domenica dalle 10 alle 23.

Le giostre arrivano ad Asti dopo due anni molto difficili a causa delle restrizioni antiCovid che hanno penalizzato il settore degli spettacoli viaggianti più di altri.

«Tra di noi c’è chi è riuscito ad andare avanti sulle piazze di Asti, Nizza, Acqui Terme e poi trasferendosi nelle località liguri – commenta lo storico giostraio Roberto Sforzi – Alcuni, quando siamo stati fermati dai DPCM, si sono messi a lavorare in altri settori per tirare avanti. Comunque siamo riusciti a fare la stagione e resteremo ad Asti fino al 6 marzo. Il luna park, all’aperto, è un luogo sicuro e le giostre vengono igienizzate».

Ad Asti non ci sarà invece alcuna sfilata di Carnevale, annullata anche l’anno scorso a causa dell’emergenza sanitaria, ma l’amministrazione comunale sta lavorando per organizzare una giornata, il 27 febbraio, con due eventi in piazza Statuto. L’idea è di offrire ai più piccoli e alle famiglie una manifestazione di Carnevale incentrata sul cioccolato cui si potrebbe aggiungere un’anteprima del mercato delle figurine. Ma si tratta ancora di progetto da definire meglio nei prossimi giorni.

I giostrai hanno invece fatto sapere che, come da tradizione, cercheranno di predisporre una giornata per accogliere su diverse attrazioni le persone con disabilità, gratis e in piena sicurezza.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo