La Nuova Provincia > Attualità > Asti, diocesi in lutto: è mancato don Francesco Quagliotto, “anima” di Migrantes
Attualità Asti -

Asti, diocesi in lutto: è mancato don Francesco Quagliotto, “anima” di Migrantes

Il salesiano aveva 87 anni. Rosario domenica sera e funerale lunedì pomeriggio al Don Bosco

Aveva 87 anni

La Diocesi di Asti perde uno dei suoi sacerdoti più amati ed attivi. Si è infatti spento all’età di 87 anni il salesiano don Francesco Quagliotto molto conosciuto per il suo instancabile lavoro al servizio di Migrantes, la Pastorale che si occupa di accoglienza dei migranti.

Don Quagliotto, classe 1932, era entrato nei salesiani e nel 1960 era stato ordinato sacerdote.

Fedele allo spirito  predicato da San Giovanni Bosco, era stato per una decina di anni missionario in Perù, Bolivia e Cile tornando poi in Italia al servizio di numerosi oratori e case salesiane fra Saluzzo e Torino.

Il suo arrivo ad Asti risale al 1996 quando è stato nominato cappellano delle suore di Nizza; l’anno successivo ha ricoperto il ruolo di viceparroco al Don Bosco e nel 1998 è diventato responsabile di Migrantes, portando avanti con grande equilibrio, umanità e lungimiranza progetti di accoglienza.

Il rosario si terrà domenica 8 dicembre alle 20,30 alla parrocchia Don Bosco; la stessa dove si terrà lunedì, alle 15, il funerale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente