Cerca
Close this search box.
vincenzo greco
Attualità

Asti, è mancato il fiorista Vincenzo Greco, in guerra da 40 anni con le banche

Aveva 92 anni e in molti lo ricorderanno nel suo vivaio appena fuori dal casello Asti Ovest

Si è spento a seguito di un ictus

E’ mancato ieri all’ospedale Vincenzo Greco, notissimo vivaista e venditore di fiori di Asti.

Esuberante, ironico, originale, saranno moltissimi clienti che se lo ricordano al lavoro nel suo vivaio in località Canova, subito dopo l’uscita dal casello Asti Ovest.

Una storia da film, la sua, che ci raccontò due anni fa in occasione dell’ennesima denuncia presentata in Procura contro alcune banche astigiane. L’uomo, infatti, nonostante i suoi 93 anni, voleva ottenere giustizia di quelli che secondo lui erano stati comportamenti irregolari nei suoi confronti nella gestione di mutui e prestiti nell’ambito della sua lunga e importante carriera di imprenditore florovivaistico.

Ma la cosa più incredibile era che, nonostante la sua veneranda età, nella fondatissima convinzione di vedersi riconosciute le sue ragioni economiche nei confronti degli istituti bancari, aveva già pensato a come investire il cospicuo risarcimento che era sicuro di ottenere: aprire un ristorante-ostello a prezzi popolarissimi per dare ospitalità a persone che non potevano permettersi una casa o di mangiare decentemente.

Una generosità che lo ha accompagnato fino all’ultimo respiro. Da due anni, ormai, il vivaio non aveva più riaperto, complice anche uno dei violenti temporali con tromba d’aria che gli aveva devastato la parte riservata alle serre. Ma, nonostante questo, lui ancora si presentava nel posto che amava di più al mondo.

Buon viaggio “Cecè”, anche se il maledetto virus non potrà rendere al tuo addio l’onore che meriti.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale