La Nuova Provincia > Attualità > Asti, è morto Giovanni Gerbi, il partigiano “Reuccio”
Attualità Asti -

Asti, è morto Giovanni Gerbi, il partigiano “Reuccio”

Aveva 90 anni ed era stato uno dei ribelli di Santa Libera

Aveva 90 anni

E’ mancato  all’età di 90 anni, Giovanni Gerbi, partigiano astigiano conosciuto con il nome di battaglia “Reuccio”.

Gerbi era diventato partigiano nel 1944, all’età di 15 anni e aveva fatto parte del gruppo di ribelli di Santa Libera.

Poi una vita nelle fila operaie della Way Assauto e del Pci cittadino; è stato segretario della Fiom Cgil e ha ricoperto incarichi di vertice fra i comunisti astigiani.

In più di un’occasione, Gerbi ha dichiarato che, per lui, «La Resistenza non finisce mai». Concetto ribadito, ad esempio, anche in occasione del G8 di Genova i cui ideali ha condiviso con giovani che potevano essere i suoi nipoti.

Quegli stessi giovani che in questi giorni gli renderanno omaggio.

Domani sera, venerdì, alle 20,45 presso la ex sala consiliare del Comune di Asti si terrà la proiezione del filmato «La rivoluzione che doveva venire – La rivoluzione che verrà» cui seguirà dibattito. Sabato alle 13,30 la salma di Gerbi lascerà la camera mortuaria dell’ospedale di Asti  alla volta della Sala del Commiato del Tempio Crematorio al cimitero di Asti dove, alle 14,  si terrà l’ultimo saluto collettivo con interventi, letture e canti liberi. Alle 15, chi vorrà ricordarlo, potrà farlo al Diavolo Rosso.

 

Articolo precedente
Articolo precedente