La Nuova Provincia > Attualità > Asti: Giuseppe Lo Curcio è il miglior fresatore d’Italia
Attualità Asti -

Asti: Giuseppe Lo Curcio è il miglior fresatore d’Italia

Ha vinto un corso di formazione per programmazione di macchine a controllo numerico

Ha 25 anni

Giuseppe Lo Curcio, 25enne di Asti, è il più abile fresatore italiano, sul podio con Alessandro Lombardo, 20enne di Vigevano, e Klodjan Gremi, 19enne di Faenza.
Questo il responso del CNC Contest Randstad 2018, un’iniziativa promossa da Randstad Technical, la specialty dedicata alla ricerca, selezione e gestione delle risorse qualificate in ambito metalmeccanico, metallurgico ed elettrotecnico, in collaborazione con Siemens Italia che, con il suo ruolo di leader nel settore, è partner tecnologico dell’iniziativa e la partecipazione dei Salesiani del CNOS-FAP.

Primo nell’esercizio di programmazione

Lo Curcio si è misurato con i migliori giovani fresatori di ogni territorio, selezionati nelle precedenti 15 tappe del campionato. Si sono sfidati in un esercizio di programmazione ISO utilizzando Sinutrain – il software di programmazione di Siemens in grado di simulare esattamente il controllo numerico Sinumerik – a disposizione nelle aule di training del TAC. Gli autori dei tre esercizi migliori, selezionati da una giuria tecnica, sono stati poi i protagonisti dell’ultima spettacolare prova del campionato. Abbandonati i simulatori, i tre giovani programmatori hanno dimostrato la loro abilità cimentandosi nella realizzazione di un autentico pezzo di fresatura con una vera macchina a controllo numerico.
I tre fresatori sul podio, infatti, beneficeranno di un corso di formazione sulla programmazione di macchine a controllo numerico presso il TAC Siemens di Piacenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente