lions 25nov (1)
Attualità
25 Novembre

Asti, gli incassi per “pieghe” ed acconciature per aiutare le donne vittime di violenza

E’ l’iniziativa del Lions Club Storici Artisti e Presepisti d’Asti a favore del Centro Antiviolenza L’Orecchio di Venere

Fra le tante iniziative che in questi giorni si susseguono per mantenere acceso il faro sul grave problema della violenza nei confronti delle donne, c’è n’è una molto particolare, che arriva da Asti e che ha il buon profumo della solidarietà semplice ma immediata ed efficacia.

E’ quella “targata” dal Lions Club Storici Artisti e Presepisti grazie alla disponibilità e all’abilità di Melania Filippello, titolare del salone “La Dolce Vita – I parrucchieri” di Asti che ha realizzato alcune acconciature per socie del club e il ricavato, circa 250 euro, è stato consegnato ieri mattina al Centro Antiviolenza L’Orecchio di Venere per sostenere le sue attività a supporto delle donne vittime.

La Presidente del Club Raffaella Ferrari ha espresso la sua soddisfazione per un’iniziativa nata quasi per caso:  «Grazie all’amicizia con Melania, alla sua disponibilità ed al suo desiderio di aiutare il prossimo abbiamo dato vita ad una piccola ed insolita, ma significativa, raccolta fondi».In seguito ai contatti con la responsabile del Centro,   Elisa Chechile , il club è venuto a conoscenza delle spese che sono quotidianamente sostenute per tutelare le donne oggetto di violenza.La Presidente ha ribadito che, come in tutte le attività che coinvolgono il club, l’obiettivo è:  «Essere presenti e dare un segnale forte e significativo della volontà di aiutare chi si trova in difficoltà».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail