boraso
Attualità
Sociale

Asti: il direttore generale dell’Asl visita la Casa delle Donne e dei Bambini

Ad oggi ospita una ventina di persone, tra cui una decina di minori

Il Direttore Generale dell’Asl-AT Flavio Boraso accompagnato dall’assessore alle Politiche Sociali Mariangela Cotto ha fatto visita alla Casa delle Donne e dei Bambini di viale Pilone, ad Asti. Roberto Zanna, responsabile della Cooperativa Valdocco che attualmente si occupa della gestione della struttura, ha fatto gli onori di casa raccontando le migliorie degli ambienti negli ultimi tempi.

L’incontro è stato anche l’occasione per comunicare il lavoro di resoconto dell’anno 2021 sul flusso degli ingressi. Al 1° gennaio 2021 si contavano 5 ospiti in totale, 4 adulti e un minore. Al 31 dicembre 2021 c’erano 18 ospiti in totale, 9 adulti e 10 minori, di cui 6 nuclei familiari e una donna sola. Ad inizio anno 2022 si sono aggiunte 2 donne.

«Un resoconto – precisa Zanna – che mette in evidenza l’aumento delle condizioni di povertà dovuta anche allo sblocco degli sfratti che colpiscono i nuclei familiari e come la realtà della Casa delle Donne riesca a contenere disagi maggiori».

«Un risultato ottenuto grazie all’aiuto di più attori che non deve interrompersi» sottolinea Boraso, affermando che sarà suo interesse continuare a dare sostegno al progetto.

Presenti all’incontro anche la presidente dell’associazione “Il Dono del Volo”, Caterina Calabrese e la dott.ssa Paola Imarisio segretaria dell’associazione.

«La progettazione partecipata – commentano il sindaco Maurizio Rasero e l’assessore Mariangela Cotto – è una modalità operativa utile per seguire un obiettivo sociale comune e il progetto della Casa delle Donne e dei Bambini è una testimonianza che deve essere portata avanti in un percorso di rinnovamento per consolidarla in una risorsa del territorio».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo