La Nuova Provincia > Attualità > Asti, padrone di un condominio rinuncia agli affitti di maggio per non pesare su famiglie e commercianti
Attualità Asti -

Asti, padrone di un condominio rinuncia agli affitti di maggio per non pesare su famiglie e commercianti

Grande gesto comunicato agli inquilini tramite lettera

Un intero stabile gratis per un mese

Un gesto di quelli che sarebbero passati sotto silenzio, se fosse per il padrone di casa che non ha voluto farne pubblicità. E, che per questo, non possiamo citare perchè non abbiamo l’autorizzazione a farlo. Ma la storia è troppo bella per non essere raccontata e per non meritare una piccola cronaca quando, in futuro, qualcuno avrà voglia di leggere che durante l’emergenza coronavirus ci sono stati anche gesti di grande umanità.

Come quello di un astigiano, proprietario di un intero stabile che si affaccia su una via importante della città: negozi, garage, box auto e una quindicina di alloggi.

I negozi sono chiusi da due mesi a causa del lockdown e sono tante le famiglie di inquilini che hanno visto ridursi drasticamente stipendi ed entrate.

Niente affitto per maggio

Ma il padrone di casa ha regalato a tutti loro un sorriso e un po’ di sollievo quando, nelle buche si sono trovati una sua lettera ufficiale in cui comunicava che, in conseguenza alla crisi dovuta all’emergenza epidemiologica il canone delle locazioni di alloggi, box e negozi, per il mese di maggio 2020 veniva abbuonato e pertanto nulla dovrà essere versato per il mese in corso.

Chi vuole può usare questo risparmio per fare un’offerta alla Protezione Civile

Una decisione a totale discrezione della proprietà dello stabile che ha anche aggiunto un suggerimento: chi interessato avrebbe potuto devolvere una parte dell’affitto non dovuto alla Protezione Civile.

Quando un gesto vale più di mille parole e promesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente