119139542_2515820098726415_2677014960961510580_o
Attualità

Asti, parete tutta nuova per imparare ad arrampicare

Grazie ad un contributo del Cai di Milano è stato possibile rifare una delle pareti presso la palestra di Asti Climbing

Bando del Cai per Asti Climbing

Il lockdown ha portato un bel regalo agli appassionati di arrampicata sportiva iscritti ad Asti Climbing, una “costola” del Cai di Asti.
Grazie ad un bando della sezione centrale Cai di Milano che aveva messo a disposizione 33 mila euro per ristrutturare palestre di arrampicata, Asti Climbing ha ottenuto un importante contributo per rifare completamente la parete con pendenza del 25% e una superficie totale di circa 40 metri quadrati.

Nuove vie e nuove prese

La parte più vecchia della palestra di arrampicata è stata smantellata ed è stata ricostruita la struttura portante con il riallestimento completo dei percorsi con nuove prese. Nel contributo era compreso anche un nuovo materallo ignifugo e certificato.
I lavori si sono tenuti durante l’estate e lunedì la palestra è stata riaperta offrendo le nuove vie realizzate con esperti tracciatori di Torino.

Inaugurata dagli istruttori

I primi a provarle sono stati i due istruttori di Asti Climbing: Alberto Pavese, presidente dell’associazione ed istruttore regionale di arrampicata libera Cai e Marco Gianpietri, istruttore nazionale Cai. Entrambi sono ovviamente anche istruttori di Asti Climbing.
Un bel biglietto da visita, dunque, per i nuovi corsi che si apriranno ad ottobre sia per i bambini dai 5 ai 13 anni che per i ragazzi e gli adulti i quali potranno iscriversi al corso ai arrampicata sportiva che prevede numerose uscite su falesia in modo da preparare gli iscritti alle uscite in autonomia in montagna.
Per ulteriori informazioni contattare il numero 339/7935653 oppure info@caiasti.it.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo