La Nuova Provincia > Attualità > Asti, si riaccende il semaforo di fronte alla Questura in corso XXV Aprile
AttualitàAsti -

Asti, si riaccende il semaforo di fronte alla Questura in corso XXV Aprile

«Una decisione presa in accordo con il Comune, per accrescere le condizioni di sicurezza di tutti, pedoni ed automobilisti»

Torna attivo il semaforo

Sarà riattivato nei prossimi giorni il semaforo che si trova di fronte all’ingresso della Questura in corso XXV Aprile. «Una decisione presa in accordo con il Comune, per accrescere le condizioni di sicurezza di tutti, pedoni ed automobilisti, su una via fortemente trafficata – sottolineano dagli uffici della Questura – La zona ospita diverse scuole e uffici e molti hanno avuto modo di sperimentare come, specie nelle ore “calde” della giornata, attraversare la strada, specie all’inizio e al termine delle lezioni, sia per i ragazzi che per gli stessi genitori che li accompagnano, possa diventare un’impresa difficile se non pericolosa. Questo vale anche per l’utenza varia e numerosa, spesso formata da famiglie con minori al seguito, che quotidianamente accede alla Questura. Più volte personale della polizia è dovuto intervenire per soccorrere pedoni investiti o rilevare incidenti stradali». Risulta spesso difficoltosa anche l’uscita dei mezzi della polizia dal cortile della Questura, a scapito della rapidità e standard di sicurezza che devono accompagnare gli interventi di emergenza. «La riattivazione dell’impianto semaforico potrà offrire a tutti una mobilità più sicura. Ringraziamo il Comune e l’assessorato per la pronta disponibilità a risolvere la problematica», aggiunge la Questura. Per abituare tutti al semaforo nuovamente in funzione, per qualche giorno l’impianto sarà attivo con “lampeggiante giallo acceso”, per poi essere operativo con modalità di controllo “manuale”, anche per evitare il formarsi di code.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente