fassone-bronzino-revert_foto Diego Diaz
Attualità
On line il 26, 27 e 28 febbraio

Asti: Spazio Kor, ultimi posti disponibili per il debutto della performance online “Architettura della disobbedienza”

Progetto ideato da Francesco Fassone e messo in scena insieme ad Emiliano Bronzino

Forte dei consensi di pubblico e critica raccolti dai precedenti appuntamenti, continua online la stagione Public “Oltre” dello Spazio Kor: il 26, 27 e 28 febbraio, in diretta Zoom, si terrà la performance interattiva “Architettura della disobbedienza”.

Ideazione del progetto Francesco Fassone, creazione e messa in scena Emiliano Bronzino e Francesco Fassone, drammaturgia Roberto Sinisi, performer Maria Jose Revert, voce narrante Daniele Timpano, paesaggi sonori Petrolio, performer trainer Alfonso Crosetto, collaborazione alla creazione Maria Jose Revert ed Elisabetta Maniga, consulenza scientifica di Davide Fassi, Annalinda De Rosa, Francesco Vergani e Virginia Tassinari del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano, organizzazione Associazione Craft.

“Architettura della disobbedienza” è una performance immersiva e interattiva, che indaga il concetto di inconscio collettivo della città, interrogandosi sulle discrepanze che vengono a crearsi tra l’immagine istituzionale e mediatica dello spazio urbano contemporaneo e la percezione soggettiva che ne hanno gli abitanti. Gli spettatori vengono guidati dalla performer Maria Josè Revert a intraprendere un viaggio ad occhi chiusi, il cui obiettivo è la visualizzazione di una città generata dalla somma delle immagini prodotte dalla mente di tutti i partecipanti.

Spiegano Francesco Fassone ed Emiliano Bronzino: “Nell’inverno del 2019, con il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano e la collaborazione di Associazione Craft, abbiamo dato inizio al progetto di ricerca “Tango Down Athena, Il teatro come hackeraggio del mito urbano”. Il nome scelto è una provocazione che ha l’obiettivo di provare a ridiscutere il concetto di mito urbano, per come è stato tradizionalmente inteso nella storia. “Tango down”, che sta a designare la buona riuscita di un attacco, nel nostro caso è un “hackeraggio” non solo alle basi su cui si fondano parte delle antiche tradizioni di un popolo ma a un piccolo frammento della cultura stessa della città occidentale.

“Architettura della disobbedienza” è la tappa conclusiva del progetto di ricerca Tango Down Athena, del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano, sviluppato in partnership con Associazione Craft e Spazio Kor. Il progetto è realizzato con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo, nell’ambito del Bando ORA! Produzioni di Cultura Contemporanea.

Ultimi posti disponibili: la partecipazione alla performance, della durata di circa 40 minuti, è gratuita e limitata a un massimo di 6 spettatori per turno (ore 19,30, 20,30 e 21,30). È quindi necessario prenotare via mail a info@spaziokor.it oppure tramite Whatsapp con un messaggio al numero 388.7212317. Lo spettatore riceverà un link per partecipare alla diretta Zoom.

La stagione Public è realizzata da Spazio Kor in collaborazione con Città di Asti, Fondazione Piemonte dal Vivo, Teatro degli Acerbi, Parole d’Artista, Mon Circo e Concentrica, e con il sostegno di Fondazione CRT, Regione Piemonte e Fondazione CrAsti, con maggiore sostenitore la Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del Progetto PATRIC.

Per informazioni e aggiornamenti: www.spaziokor.it

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail