La Nuova Provincia > Attualità > Asti: Surroga di Giaccone, Bona (Lega) sempre più vicino all’assessorato
AttualitàAsti -

Asti: Surroga di Giaccone, Bona (Lega) sempre più vicino all’assessorato

Scartata l'ipotesi Quaglia, con Amasio prossima anche al Consiglio provinciale, occhi puntati su Bona (con l'ok anche di Verrua)

Marco Bona è in “pole position”

Marco Bona, 25 anni, consigliere comunale della Lega, ha ottime probabilità di diventare il prossimo assessore della giunta Rasero. Tramontata, pare definitivamente, l’ipotesi di nominare Giovanna Quaglia, già assessore regionale con Roberto Cota, e preso atto che la consigliera comunale Monica Amasio entrerà anche nel prossimo Consiglio provinciale (l’elezione sarà il 31 ottobre) nella rosa leghista dei papabili assessori restano Bona e Pierfranco Verrua. Quest’ultimo, pur dando la disponibilità, avrebbe suggerito di lasciare spazio alle nuove leve del partito, ma l’eventuale promozione sul campo del consigliere Bona riporterebbe Verrua in Consiglio comunale come primo dei non eletti.

E’ il deputato Andrea Giaccone, segretario provinciale della Lega, a portare avanti i ragionamenti del caso e la sempre più probabile nomina ad assessore di Bona potrebbe essere l’occasione per un rimpasto di deleghe tra gli altri assessori. Giaccone, lasciando il Comune per il Parlamento, ha lasciato, tra le altre deleghe, anche quella all’Urbanistica considerata una delle più importanti. La nomina del nuovo assessore è questione di giorni e dovrebbe avvenire prima del rinnovo del Consiglio provinciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente