Cerca
Close this search box.
gsf
Attualità
Guardia di Finanza

Asti, ultimo giorno di tirocinio per tre tenenti donna alla Guardia di Finanza

Il Comando astigiano scelto per l’attività di indagine che spesso ha avuto risonanza nazionale e per la peculiarità del tessuto economico e turistico enogastronomico

Anche quest’anno Asti è stata scelta per lo svolgimento di un breve, ma intenso periodo di tirocinio pratico di servizio per gli Ufficiali dell’Accademia della Guardia di Finanza di Bergamo.
La selezione del capoluogo astigiano si è basata sia sulle importanti e complesse operazioni svolte nell’ultimo anno, alcune delle quali, per la rilevanza dei risultati conseguiti, sono finite agli onori delle cronache anche a livello nazionale ed internazionale, sia per la peculiarità dei servizi che vengono   svolti nel variegato territorio della provincia connotato da un importante ambito produttivo nel settore turistico – enologico conosciuto in tutto il mondo.

E non solo per le cantine divenute nel 2014 patrimonio dell’Unesco, ma anche a livello economico per le attività dell’enotecnica e quelle ricettive nell’entroterra a vocazione turistica di natura slow (ad es. Monferrato e Langa astigiana).
Oggi è l’ultimo giorno di tirocinio per  due tenenti frequentatrici del terzo anno di applicazione, che tra pochi mesi saranno immesse nella concreta attività di servizio, al termine del periodo di formazione, ed un sottotenente frequentatrice del primo anno di Applicazione, alla sua prima esperienza operativa “sul campo”.
Le tre giovani Ufficiali sono state ricevute, nei giorni scorsi, dal Comandante Provinciale,  col. t. ISSMI Antonio Giuseppe Garaglio  il quale, dopo i rituali saluti di presentazione, ha augurato loro una proficua e formativa esperienza presso i Reparti alla sede.
Al loro arrivo sono state accompagnate dal Comandante Provinciale   in visita dal Prefetto di Asti, dottor Claudio Ventrice con il quale si sono intrattenute sulle tematiche dell’impiego del personale del Corpo nelle attività di concorso all’ordine e sicurezza pubblica e per prendere diretta cognizione dell’Istituzione Prefettura e dei suoi compiti.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Edizione digitale