La Nuova Provincia > Attualità > «Basta spendere per il campo nomadi»
Attualità Asti -

«Basta spendere per il campo nomadi»

Durante la discussione degli emendamenti al bilancio del Comune, sono stati toccati alcuni punti che dimostrano come maggioranza e opposizione abbiano approcci molto diversi rispetto ad alcuni

Durante la discussione degli emendamenti al bilancio del Comune, sono stati toccati alcuni punti che dimostrano come maggioranza e opposizione abbiano approcci molto diversi rispetto ad alcuni importanti temi che interessano la città. Il campo nomadi è uno di questi. Il sindaco ha difeso una scheda di Bilancio che prevede un finanziamento in favore del campo dei rom al fine di sistemare alcune criticità, come i servizi igienici, ma anche per rendere l’area più sicura dal punto di vista medico. L’intenzione è soprattutto quella di evitare possibili focolai di gravi malattie. Marcello Coppo (Fratelli d’Italia) e Angela Quaglia (PDL) hanno contestato l’ennesima spesa a favore del campo rom a scapito di altri interventi.
«Se si vuole spendere dei soldi sul campo nomadi lo si faccia per spostarlo dalla zona industriale e per fare più controlli impedendo l’accesso a chi non ne ha diritto» ha detto Coppo durante uno dei suoi interventi. «Devono rispettare le regole della cittadinanza e cominciare a tenere in ordine le cose che sono costate alla città – ha aggiunto Quaglia – Non è pensabile che ogni volta si debbano rifare gli impianti igienici, dell’elettricità, e che tengano l’acqua sempre aperta. E’ ora di insegnare a queste persone a comportarsi da cittadini».

r.s.

Articolo precedente
Articolo precedente