incontri rocchetta tanaro
Attualità
Rocchetta Tanaro

“Bisogni”, “benessere” e “buonsenso” negli incontri con i genitori dell’Istituto Comprensivo di Rocchetta Tanaro

 Il percorso è suddiviso in 3 nuclei: educazione alimentare, benessere psicologico e la legalità dei comportamenti legati all’uso dei beni comuni e degli spazi condivisi

L’Istituto Comprensivo di Rocchetta Tanaro ha messo in funzione, dallo scorso 30 aprile, il modulo formativo “BISOGNI-BENESSERE-BUONSENSO” destinato ai genitori degli alunni frequentanti la scuola. Il modulo propone sia di favorire l’alleanza scuola/famiglia sia di promuovere la cultura della genitorialità affinché il patto di corresponsabilità scuola/famiglia diventi più solido al fine di realizzare un tessuto territoriale-sociale funzionale alla prevenzione del disagio.

Il corso verrà coordinato dalle dottoresse Paola Scalco, Marta Chirieleison e Milena Sorrenti. Il percorso è suddiviso in 3 nuclei: educazione alimentare, benessere psicologico e la legalità dei comportamenti legati all’uso dei beni comuni e degli spazi condivisi.

Data l’ampiezza dei filoni tematici trattati sono state stabilite più date al fine di approfondire al meglio i vari argomenti.

Il prossimo appuntamento sarà sabato 7 maggio sul tema “Movimento e gusto con l’equilibrio giusto!” insieme alla dott.ssa Chirieleison. All’incontro, che si svolgerà tra le 9 e le 13, si parlerà delle basi e dei fondamenti di una sana e corretta alimentazione, la differenziazione tra macronutrienti, micronutrienti e come creare un piatto bilanciato ed equilibrato per i propri figli; inoltre si affronteranno i principi alla base della dieta mediterranea e verranno analizzate le principali linee guida per una sana e corretta alimentazione nei bambini e negli adolescenti, nonché la struttura e la funzione della piramide alimentare. Dopo aver affrontato una prima parte alimentare, si affronterà l’importanza dell’attività sportiva in età evolutiva e il suo ruolo correlato all’alimentazione. 

Il successivo appuntamento avverrà sabato 14 maggio con il titolo “Educare le emozioni: dai capricci alla rabbia, dall’ansia al ritiro sociale”. «È importante – fanno  sapere gli organizzatori – che bambini e ragazzi vengano allenati ad una sana gestione delle proprie emozioni per riuscire a star bene con se stessi e con gli altri; avere un’intelligenza emotiva infatti è fondamentale per un efficace e positivo adattamento alle varie situazioni che ci troviamo ad affrontare». L’incontro si svolgerà dalle 9 alle 13 alla presenza della dott.ssa Scalco.

Un altro incontro sarà il 21 maggio sul tema “Educare al rispetto. Di se stessi, degli altri e dei beni comuni”. Tra i temi trattati ci saranno la famiglia, i figli e i valori che si vogliono trasmettere; i figli in famiglia, alunni a scuola e cittadini del mondo; gli obiettivi, potere e limiti dell’agire educativo dei genitori. L’incontro si svolgerà dalle 9 alle 14 con la la dott.ssa Sorrenti.

Appuntamento anche il 4 giugno sul tema “Regole dello stare a tavola: come agire davanti ai “no”, “non lo voglio” e “non mi piace?”. «Si analizzeranno le principali regole e indicazioni del corretto comportamento a tavola, a casa e al ristorante, come poter educare al gusto i figli e si imparerà a leggere le etichette nutrizionali valutandone la loro funzione e la corretta interpretazione». L’incontro, alla presenza della dott.ssa Chirieleison, si svolgerà tra le 9 e le 13.

Gli ultimi due confronti sono in programma per sabato 11 giugno sul tema “Tutti cyberbulli? L’uso ragionato e consapevole della rete inizia dal buon esempio” (dalle 9 alle 13 con la dott.ssa Scalco) e sabato 25 giugno su “Educare al rispetto. Di se stessi, degli altri, dei beni comuni” (dalle 9 alle 14 alla presenza della dott.ssa Sorrenti che affronterà tematiche diverse dall’omonimo appuntamento del 21 maggio).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo