La Nuova Provincia > Attualità > Bob Matty su La5 al talent “iBand” il cantante è originario di Nizza Monferrato
Attualità Asti Nizza Monferrato -

Bob Matty su La5 al talent “iBand” il cantante è originario di Nizza Monferrato

In primavera vedrà l’uscita del suo secondo album, “Note dalle stelle”. Ha collaborato con artisti come Bobby Solo, Ron e Tormento dei Sottotono

Bob Matty su La5 al talent “iBand” il cantante è originario di Nizza

Sarà, a febbraio, tra i partecipanti del talent show “iBand”, in onda su La5. In primavera vedrà l’uscita del suo secondo album, “Note dalle stelle”. Ha collaborato con artisti come Bobby Solo, Ron e Tormento dei Sottotono. Parliamo di Bob Matty, al secolo Mattia Cauda, venticinquenne cantante e compositore, dagli stili che variano tra il funk, soul e rap. Pur vivendo a Fondi, nel Lazio, da circa un decennio, ha solide radici all’ombra del “Campanòn”.

A Nizza ha frequentato le medie

«La mia famiglia è originaria di Nizza – racconta – Qui ho frequentato le scuole medie, dove ho avuto la fortuna di incontrare insegnanti, come Alessandra Taglieri, che mi hanno aiutato a sviluppare la mia passione per la musica». Risale ai banchi di scuola la scelta del nome d’arte, un omaggio a Bob Marley. Mentre è stato il padre, tramite la collezione di audiocassette, a instillargli la curiosità per le sette note: «Mi incuriosì Marco Armani, un artista degli anni ‘80. In seguito scoprii Baglioni, Michael Bolton e Lionel Ritchie».

Collaborazione con Bobby Solo

Con il tempo, ha ampliato l’esperienza dal vivo con una band omaggio a Neffa, mentre è del 2019 il suo primo album “L’amore cos’è”. Di quest’anno la collaborazione con Bobby Solo: «Mi ha colpito per la vastità dei suoi gusti musicali. Lo conoscevo come l’Elvis italiano, ma abbiamo scoperto di amare entrambi il funk degli Chic». In un anno in cui purtroppo l’attività live si è fermata, l’idea di proporsi a un reality show sui generis: «Mi ha colpito perché ci sarà una band dal vivo ad accompagnarti, tutto un altro impatto. Mi sto preparando con una cover, a fianco dei miei brani originali». Le registrazioni saranno a Cinecittà. Aspettative? «Sarà una bella esperienza, e per ora la soddisfazione di essere stati presi è grande. Ma è un momento in cui tanti stanno soffrendo, è difficile essere lucidi».
Fulvio Gatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente