Giulio Gilardi Buttigliera
Attualità
Patriarca

Buttigliera d’Asti ha festeggiato il neocentenario Giulio Gilardi

Gilardi è stato cantoniere della Provincia di Torino, “Quando le strade non erano ancora asfaltate”, ricorda

Un nuovo Patriarca dell’Astigiano è stato festeggiato lunedì scorso alla casa di riposo Rossi di Buttigliera d’Asti. A tagliare il prestigioso traguardo dei 100 anni è Giulio Gilardi, originario di Chieri.

Rimasto vedovo giovane, non ha avuto figli e ha vissuto da solo. Ha avuto la patente dell’auto fino a quattro anni fa, quando ha deciso di trasferirsi nella struttura di Buttigliera. Nella sua vita lavorativa è stato cantoniere per la Provincia di Torino, “Quando le strade non erano ancora asfaltate”, ricorda. Amante del ballo, ha ritrovato, ospiti nella cassa di riposo, conoscenze giovanili che incontrava a ballare alla domenica quando avevano 18 anni.

A festeggiarlo, oltre al personale della struttura e all’assessora del Comune di Buttigliera Carla Quaranta, la consigliera provinciale Sara Rabellino che lo ha omaggiato di alcune pubblicazioni e della pergamena di “Patriarca dell’Astigiano” a nome del presidente della Provincia Maurizio Rasero.

Nella foto: il neo centenario, Sara Rabellino e Carla Quaranta

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo