Cambio al vertice per il consorzio CisaAncora una donna alla direzione
Attualità

Cambio al vertice per il consorzio Cisa
Ancora una donna alla direzione

È stata ufficializzata la nomina del nuovo direttore del Cisa Asti-sud, il consorzio socio-assistenziale da poco tempo anche rinnovato nel suo direttivo, con l'ex sindaco di Monastero Luigi

È stata ufficializzata la nomina del nuovo direttore del Cisa Asti-sud, il consorzio socio-assistenziale da poco tempo anche rinnovato nel suo direttivo, con l'ex sindaco di Monastero Luigi Gallareto nella carica di presidente. L'incarico storicamente ricoperto da Donata Fiore è stato assegnato per i prossimi 3 anni alla dott.ssa Mara Begheldo, già dirigente e direttrice del consorzio Cissa di Moncalieri. Sono in corso in questi giorni le pratiche per l'assunzione della rappresentanza legale e per il passaggio di consegne.

Nata nel 1965, laureata in pedagogia all'Università di Torino con specializzazioni in Pedagogia del Territorio all'Università di Padova e in Gestione, valutazione e controllo delle politiche sociali all'Università di Torino, ha svolto il proprio servizio come educatore socioassistenziale presso la Provincia di Torino, per poi passare, a partire dal ?97, al Consorzio socioassistenziale di Moncalieri, dove si è occupata di funzioni dirigenziali sia nell'ambito dell'handicap che nell'area anziani, povertà e inclusione sociale.

Commenta Gallareto: «Il compito al Cisa della dott.ssa Begheldo, oltre alla prosecuzione delle attività istituzionali del consorzio nei vari settori dell'handicap, dei minori, degli anziani, sarà anche quello di adattare la realtà consortile alle mutate condizioni normative per i Comuni, sia per quanto riguarda l'adeguamento dello statuto e dei regolamenti, sia per l'attivazione di tutti i servizi della funzione socioassistenziale che i Comuni inferiori a 5000 abitanti stanno gradualmente delegando per intero al Consorzio». Il Presidente sottolinea inoltre come l'apporto del nuovo direttore sarà importante per la collaborazione con le associazioni di volontariato attive sul territorio e il dialogo con le istituzioni pubbliche nazionali e sovranazionali.

Il 30 aprile si è svolta l'assemblea dei sindaci con l'approvazione del rendiconto di esercizio finanziario 2013, in positivo nonostante le difficoltà attraversate da tutti gli enti. Nella stessa occasione Luigi Gallareto ha scelto di ringraziare calorosamente il direttore uscente Donata Fiore: «Ha visto nascere il consorzio e l'ha saputo trasformare in una realtà solida, ben amministrata e con grandi competenze e professionalità al suo interno. Le siamo tutti molto grati». Ufficializzata anche la nomina, come quinto componente del cda del Consorzio, del sindaco di Fontanile Alberto Pesce, a seguito della non accettazione della nomina da parte di Tonino Spedalieri, ex assessore di Nizza e oggi presidente di Gesster, società e "braccio operativo" del Cisa.

Fulvio Gatti

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo