Olmi viale Risorgimento
Attualità
Ambiente

Canelli, 29 olmi da abbattere in viale Risorgimento

E’ quanto emerso dallo studio sulle alberate (140 affusti) eseguito da esperti fitopatologi. Sono a rischio cedimento: verranno sostituiti all’interno del progetto di riqualificazione del viale.

Sono 29 gli olmi che dovranno essere abbattuti in viale Risorgimento. Lo rivela il sindaco Paolo Lanzavecchia in un post-comunicato sulla pagina fb istituzionale del Comune. Lungo intervento che mette in evidenza il percorso fatto prima di assumere la decisione. Punto di partenza la “analisi fitopatologica con metodo VTA” delle alberate che hanno circa sessant’anni. “Ne è venuta fuori una situazione in chiaroscuro, con alcune piante in condizioni talmente deteriorate da consigliarne le sostituzioni in tempi relativamente brevi per tutelare la sicurezza dei cittadini e delle infrastrutture urbane (catalogate in classe D, ossia pericolo di caduta altamente probabile) – spiega il sindaco -. Il deterioramento di tali piante è dovuto in parte all’età ed in parte al luogo in cui sono ubicate, ossia su una strada asfaltata con intenso traffico, che non agevola la salute della pianta”.

E poi ci sono i cambiamenti climatici. “Anche alla luce dei frequenti eventi atmosferici di forte intensità derivanti dai cambiamenti climatici, risultano possibili cadute di piante che si trovano in uno stato di salute precario. Non appena i professionisti invieranno un rendering delle nuove alberate sarà cura di questa amministrazione condividerli con la cittadinanza anche al fine di raccogliere eventuali osservazioni prima di eseguire la progettazione”.

Anche la scelta delle nuove essenze non sarà lasciata al caso. Spiega Lanzavecchia che “questa verrà fatta secondo i più moderni canoni dell’urbanistica verde, con tecnologie e soluzioni tecniche in grado di integrare perfettamente uno sviluppo sano, gradevole e utile della pianta, con le esigenze di spazio e di vivibilità dell’ambiente urbano”. Progetto che non finisce qui. Come conferma il primo cittadino “nel 2023 sono previsti altri 200 mila euro per la completa revisione di viale Indipendenza”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo