Giorno del Ricordo
Attualità
Commemorazione

Canelli celebra il Giorno del Ricordo

Scoperta una targa nel giardino del comune dove si ricorda la deportazione delle popolazioni istriane, dalmate e serbe dall’Italia.

La città ricorda le vittime delle foibe con una cerimonia semplice, ma toccante. Giovedì pomeriggio nel giardino del palazzo Comunale si sono ritrovati, oltre al sindaco Paolo Lanzavecchia ed a rappresentanti dell’amministrazione, Croce Rossa, Alpini dell’Ana, associazione Memoria Viva, Protezione Civile, rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, corpo di Polizia Municipale e Vigili del Fuoco Volontari per l’apposizione di una targa a ricordo dell’esodo di istriani, fiumani e dalmati dall’Italia.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo