castello gancia tricolore bis
Attualità

Canelli, distribuiti i primi 15 mila euro di buoni spesa

Presto si terrà la seconda assegnazione con un allineamento verso i valori massimi fra adulti e bambini

Prima tranche

Vale 15 mila euro la prima tranche di buoni-spesa distribuiti dal Comune a persone che, a causa del lockdown imposto dall’emergenza coronavirus, si sono ritrovate in difficoltà economiche. Aziende chiuse da un giorno all’altro, serrande abbassate di esercizi commerciali, cassa integrazione che tarda ad arrivare sono i sintomi che hanno messo in ginocchio una platea sulla quale il Covid-19 ha picchiato duro.

Tra pochi giorni la seconda assegnazione

«Tra pochi giorni daremo il via alla seconda assegnazione dei bonus agli aventi diritto» spiega il sindaco Paolo Lanzavecchia. Il decreto del Presidente del Consiglio di inizio aprile aveva destinato a Canelli poco più di 56 mila euro. «Abbiamo vagliato le domande pervenute e, come previsto dal decreto, siamo intervenuti sulle esigenze più urgenti con un primo rilascio di sussidi».

Pari valore fra adulti e bambini

Adesso sta per partire la distribuzione dell’ulteriore plafond a disposizione dell’ente. Con una novità, che il primo cittadino spiega così. «Aumenteremo le assegnazioni che, in primo momento, avevano un valore differente tra adulti e bambini, con i secondi privilegiati rispetto ai primi. Adesso, invece, parificheremo verso l’alto le cifre assegnate alle famiglie».

Chiesti i tamponi per le categorie a rischio

Sul fronte contagi il sindaco è attento alla questione-tamponi. «Stiamo chiedendo giornalmente di attivare i tamponi per le categorie a rischio e al personale a contatto con gli anziani. E’ assolutamente necessario che, dopo l’ottimo comportamento dei cittadini in questo periodo di quarantena, vengano preservate quelle persone che per lavoro o necessità ogni giorno possono essere a rischio contagio».

Castello Gancia tricolore per il 25 Aprile

Ad alleggerire giornate da #iorestoacasa ci saranno le celebrazioni della Liberazione. «Le sere del 24 e 25 aprile illumineremo nuovamente la facciata del Castello Gancia con la bandiera tricolore. Un omaggio e un ricordo a chi, settantacinque anni fa, ci diede la libertà».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo