Sindaco vaccinato
Attualità
Sanità

Canelli: Hub “Bosca”, il sindaco Lanzavecchia in coda per il vaccino

Il primo cittadino: “Ho percepito la voglia che c’è di ripartire e andare oltre questa terribile pandemia”

Testimonial della necessità di vaccinarsi contro il Covid-19 ma, anche, sostenere il lavoro di chi, ogni giorno, accoglie, assiste e gestisce il punto-vaccini. Il sindaco Paolo Lanzavecchia, venerdì mattina, ha ricevuto la prima dose di antidoto Pfizer all’hub vaccinale allestito nella palestra di via Bosca.

«Ho voluto testimoniare, se ancora ce ne fosse bisogno, che la vaccinazione è necessaria» ha risposto a coloro che, in attesa, si sono visti accanto il primo cittadino. Postando, poi, sul proprio profilo fb il suo commento. «Ho apprezzato la professionalità e gentilezza del personale amministrativo, infermieristico e medico. Un sentito ringraziamento a loro e ai volontari di Protezione Civile, Croce Rossa, Astro e Alpini. Nella palestra Bosca ho percepito la voglia che c’è di ripartire e andare oltre questa terribile pandemia. C’è bisogno di riappropriarsi delle nostre libertà. Ancora grazie».

Nella foto: il sindaco all’Hub di via Bosca

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo