La Nuova Provincia > Attualità > Canelli, le aziende regalano mascherine ai volontari
Attualità Canelli e sud -

Canelli, le aziende regalano mascherine ai volontari

Il sindaco ringrazia Arol, Aptaca, dal Fuso in poi e uno straniero che ha casa in città

Dono anche da un cittadino straniero


Mascherine per i volontari delle
onlus impegnati nella lotta al contrasto della pandemia da coronavirus donate dalle aziende canellesi. La notizia arriva dal sindaco Paolo Lanzavecchia attraverso il comunicato giornaliero sull’andamento dell’emergenza in città. Nel confermare che sono due i

contagiati ricoverati all’ospedale di Asti e undici soggetti in quarantena domiciliare asintomatici, il primo cittadino ringrazia <Arol spa per aver donato alla comunità mille mascherine, all’Aptaca spa e all’associazione Dal Fuso in Poi. Questi strumenti saranno distribuiti ai volontari del distaccamento dei Vigili del Fuoco, ai dipendenti comunali e alle molte associazioni di volontariato che sono in prima linea in questa difficile battaglia al Cobid-19>.

Un altro migliaio di mascherine dovrebbero arrivare al più presto, dono di un cittadino straniero che da anni ha casa sulle colline di Sant’Antonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente