Cerca
Close this search box.
Insieme per Canelli
Attualità

Canelli, nasce la “Cassetta degli Artigiani”

Censimento e promozione da un’idea del gruppo consiliare Insieme per Canelli

Da un’idea di Insieme per Canelli


Conoscere il recapito dell’idraulico per riparare il rubinetto che perde, del falegname per la serratura rotta o dell’elettricista per un problema al salvavita. Piccoli grandi intoppi quotidiani, amplificati in tempi di coronavirus con una Fase
2 partita a singhiozzo e l’obbligo del distanziamento sociale. Parte da qui l’iniziativa “La cassetta degli Artigiani” messa a punto dal gruppo consigliare Insieme per Canelli. «Come già in passato, quando ci siamo interessati nel sostenere i commercianti per incentivare il servizio di consegna a domicilio con una raccolta dati, così ora proponiamo agli artigiani canellesi di rispondere ad una semplice domanda: “Ci dici che cosa sai/puoi fare e come può contattarti un cliente?”» spiega il capogruppo Mauro Stroppiana nel presentare la proposta.

Utile soprattutto per i piccoli artigiani

L’idea è semplice, si direbbe l’uovo di colombo: censire gli artigiani locali e la loro attività consegnando, poi, tutto in Comune integrando l’indirizzario alle pagine già esistenti a sostegno delle attività cittadine. «Le aziende di costruzioni o gli amministratori di condominio hanno ovviamente ampie conoscenze sul campo e certamente gli artigiani che scelgono di “fare i lavori grossi” non sono interessati a questo tipo di proposta. Ma crediamo ci siano tanti professionisti che, in questo periodo di crisi, potrebbero invece trovare giovamento da un’iniziativa del genere» spiegano dal gruppo.

Sulla falsariga delle Pagine Gialle

Una sorta di Pagine Gialle di Canelli, sullo stile degli ormai abbandonati elenchi cartacei, stavolta da pubblicare sulle pagine fb e in rete a servizio dei cittadini. Gli artigiani interessati dovranno semplicemente contattare il gruppo all’indirizzo mail insiemepercanelli@gmail.com oppure via whatsapp al 370 1519039 indicando nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico e l’attività svolta. «Se raggiungeremo un certo numero di adesioni si potrà fare non una piccola cassetta degli attrezzi, ma molto di più: “La cassetta degli Artigiani!» chiosa Stroppiana.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Edizione digitale