La Nuova Provincia > Attualità > Canelli, rumors danno Giovanni Scagliola come nuovo presidente dell’Enoteca regionale
Attualità Canelli e sud -

Canelli, rumors danno Giovanni Scagliola come nuovo presidente dell’Enoteca regionale

Ore di consultazioni per trovare il successore a Giancarlo Ferraris. Il nome del sindaco di San Marzano Oliveto è il più accreditato

Scaduto il mandato di Ferraris

Ore decisive per il nuovo vertice dell’Enoteca Regionale di Canelli e dell’Astesana. Dopo l’uscita di scena per fine mandato di Giancarlo Ferraris, alla guida dell’ente dal 2015, sono molti i nomi che, in questi giorni, si rincorrono tra Palazzo Anfossi e il centro “Lazarito Bocchino”, sede dell’enoteca in via Giuliani.

Sindaco di San Marzano Oliveto

Le consultazioni tra il sindaco Paolo Lanzavecchia, l’assessore Giovanni Bocchino e il nuovo consiglio direttivo hanno individuato tre figure papabili del mondo enologico e imprenditoriale. Il nome più accreditato per ricoprire la carica di presidente è quello di Giovanni Scagliola, sindaco di San Marzano Oliveto, libero professionista. Conoscitore del mondo agricolo (in passato ha ricoperto la carica di tecnico in un’importante organizzazione agricola), sarebbe la figura ideale abbinando in un giusto mix esperienza amministrativa e competenza in campo enologico.

Si cerca anche un direttore

A lui dovrebbe affiancarsi un direttore, nuova figura voluta dall’amministrazione con compiti operativi legati alla promozione e agli eventi. In questo caso parrebbe spuntarla Ottavio Sina, assicuratore e presidente del Pedale Canellese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente