Cerca
Close this search box.
canova località
Attualità
Botta e risposta

Canova senza illuminazione, segnalare il problema agli uffici al posto dell’interpellanza «lo avrebbe risolto prima»

Il vicesindaco Morra risponde su Facebook al consigliere Malandrone: «Ci siamo prontamente attivati, anche se non ha usato i canali corretti»

«Da molti mesi, la località Canova, situata lungo la strada Provinciale 10 alle porte della città, è priva di illuminazione pubblica. Quali sono le cause della mancanza di illuminazione pubblica e quali azioni sono state intraprese fino ad ora per risolvere il problema? L’amministrazione era a conoscenza di questo disservizio? Perché non ha agito con tempestività? Qual è il cronoprogramma previsto per il ripristino dell’illuminazione pubblica nella zona e quali risorse sono state allocate a questo scopo?» Tutte domande che il consigliere comunale Mario Malandrone, esponente di Ambiente Asti e tra i banchi dell’opposizione, ha inserito in un’interpellanza depositata pochi giorni fa in Comune. Se ne fanno tante, per vari motivi, ma questa volta sembra che la stessa interpellanza abbia avuto un effetto boomerang proprio contro chi l’ha scritta.

Almeno a giudicare dalla risposta alla stessa, comparsa sul profilo Facebook del vicesindaco Stefania Morra, anche assessore ai Lavori Pubblici. Ringraziando Malandrone «per l’importante e preziosa segnalazione, o meglio interpellanza, relativa al guasto dell’illuminazione pubblica di località Canova sulla strada n.10 di competenza Anas» Morra ha suggerito al consigliere, per la prossima volta che dovesse verificarsi una situazione analoga, «di segnalare prontamente il guasto agli uffici comunali, o sull’applicazione “LIC Luce In Città” o al numero verde 800 913 737, al fine di garantire la sicurezza di tutti i fruitori della strada in questione».

«Peccato che abito dalla parte opposta della città, – continua il vicesindaco – altrimenti fossi una di quelle persone che percorrono più volte al giorno quella strada, l’avrei segnalata molto prima, dal momento che è mesi, mi pare, che la situazione sia questa». Evidente frecciatina lanciata al consigliere di minoranza che, in effetti, abita proprio nella zona interessata dal guasto.

«Ad esempio ci erano stati segnalati problemi all’illuminazione della rotatoria del Palucco e abbiamo prontamente avvertito gli enti competenti. Sentiti i tecnici di A.E.C., ho potuto appurare che mai risultano pervenuti ticket irrisolti in merito a guasti nella zona indicata (loc. Canova). I tecnici si sono comunque già attivati verificando la situazione e rilevando che è presente un guasto al nuovo gruppo di misura posato dal distributore (Enel): appena sarà sostituito, verrà rimesso in funzione l’impianto di illuminazione pubblica. Quindi grazie per la segnalazione consigliere Malandrone, ci siamo prontamente attivati anche se non ha utilizzato i canali corretti, permettendo così di risolvere il problema solo molto tempo dopo».

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Edizione digitale