Carta d’identità: novità per il suo rilascio
Attualità

Carta d’identità: novità per il suo rilascio

Asti, è fra il 199 comuni italiani che per primi hanno aderito al progetto del Ministero dell’Interno della Carta di identità elettronica (CIE)

Asti, è fra il 199 comuni italiani che per primi hanno aderito al progetto del Ministero dell’Interno della Carta di identità elettronica (CIE): è infatti dall’aprile del 2004 che tale nuovo documento viene rilasciato ai cittadini astigiani. Nei prossimi giorni, secondo le indicazioni del Dipartimento degli Affari interni e territoriali (circolare n° 10/2016) cambieranno le modalità “di produzione, emissione e rilascio del documento di identificazione”.

La novità risponde all’esigenza “di incrementare i livelli di sicurezza dell’intero sistema di emissione (…) e l’adeguamento delle caratteristiche del supporto agli standards internazionali anticlonazione e anticontraffazione in materia di documenti elettronici”.

Il cittadino continuerà a rivolgersi agli sportelli dell’Anagrafe, ma non sarà più il Comune a rilasciare la CIE: l’operatore acquisirà i dati su un sistema informatico collegato con il centro nazionale del Ministero dell’Interno. Materialmente la CIE sarà stampata dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e sarà spedita al cittadino entro 6 giorni lavorativi presso l’indirizzo indicato all’atto della richiesta (come avviene per la patente di guida), oppure ritirata in Comune.

La nuova CIE è documento d’identità e di viaggio valido in tutti i Paesi appartenenti all’Unione Europea e in quelli con cui lo Stato italiano ha firmato specifici accordi. Inoltre può contenere l’eventuale consenso o diniego alla donazione di organi o tessuti in caso di morte.

In futuro, potrà essere utilizzata come strumento di identificazione per accedere ai servizi della Pubblica amministrazione attraverso lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo