castagnole lanze padel
Attualità
Galleria 
Taglio del nastro

Castagnole Lanze, al centro sportivo comunale l’inaugurazione dei nuovi campi da padel e l’intenso 2022 con la Polisportiva

Nel pomeriggio di sport con l’amministrazione comunale e la Polisportiva castagnolese si è anche fatto il punto sui lavori e l’attività svolti nel 2022 con lo sguardo ai progetti futuri

Taglio del nastro sabato pomeriggio al centro sportivo comunale “Ceretto” di Castagnole Lanze per i nuovi campi da padel, coperti e riscaldati, realizzati grazie ad un accordo tra la Polisportiva Castagnolese che gestisce la struttura e la ditta costruttrice. Un pomeriggio di festa, tra la cerimonia di inaugurazione, con il sindaco Carlo Mancuso e il presidente della Polisportiva Marco Violardo a fare gli onori di casa, partite a padel (con in campo gli stessi sindaco e presidente della Polisportiva) e un momento conclusivo in cui si è fatto il punto della situazione sui lavori e progetti al centro sportivo e sono state premiate le società e gruppi che svolgono le loro attività nella struttura di San Bartolomeo, da anni punto di riferimento per tanti giovani e appassionati di sport.

«La sistemazione di tetti e grondaie, pavimentazioni esterne, rinnovo degli arredi esterni e interni, interventi all’impianto di riscaldamento e alle telecamere di sicurezza esterne: queste sono alcune delle opere realizzate nel corso del 2022. La struttura si è poi arricchita dei due nuovi campi da padel, un’occasione che abbiamo colto per ampliare ancor più l’offerta sportiva per le tante persone, dai bambini agli adulti, che trovano nel centro sportivo un punto di riferimento», ha sottolineato il sindaco di Castagnole Lanze Carlo Mancuso. Ma l’amministrazione comunale guarda già a nuovi progetti per la sua struttura che è tra i fiori all’occhiello del paese e della zona: «Per l’anno prossimo puntiamo ad un nuovo campo da calcio», ha annunciato il primo cittadino, esprimendo nell’occasione di ritrovo i ringraziamenti alla Polisportiva Castagnolese, a tutti quanti si dedicano alla gestione del centro sportivo, agli sportivi che in esso svolgono le loro attività e a quanti sono stati impegnati nella costruzione dei nuovi campi da padel.

«È stato un anno molto intenso e molto emozionante. Dopo la pandemia le attività si sono moltiplicate, attraverso tante iniziative a cui si dedicano il Comune e la Polisportiva, dallo sport alla cultura – ha detto il presidente della Polisportiva Castagnolese Violardo –Accanto alle numerose discipline sportive che si svolgono al centro sportivo, ricordiamo ad esempio anche il centro estivo, che quest’anno ha coinvolto 250 bambini, e il doposcuola. È stato dunque un bellissimo 2022, che ha visto tanto lavoro e tante soddisfazioni. Un ringraziamento rivolgo ai gestori, a Simona Santucci che coordina la gestione del “Ceretto”, ai tanti volontari e alle società e gruppi che svolgono qui lo loro attività». Il plauso all’impegno a favore dei giovani e dello sport è stato rivolto all’amministrazione comunale e alla Polisportiva dal vicepresidente della Regione Piemonte Fabio Carosso e dal consigliere provinciale Angelica Corino, tra i presenti all’appuntamento castagnolese. Il pomeriggio si è concluso con la consegna di un riconoscimento a tutte le società e gruppi impegnati al centro sportivo comunale: dal calcio alla pallapugno, dal volley al basket, dal pattinaggio al tennis e la ginnastica; e ancora ballo latino americano, liscio, danza contemporanea, zumba, hip hop, pilates, kickboxing e corsi di musica (batteria e chitarra).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale