La Nuova Provincia > Attualità > Castagnole Lanze, “Di cortile in cortile” per rendere omaggio alla Barbera
AttualitàCostigliole - San Damiano -

Castagnole Lanze, “Di cortile in cortile” per rendere omaggio alla Barbera

Un suggestivo percorso enogastronomico tra 24 "cortili" del centro storico tra musica, balli, animazione e mostre artistiche

Il lungo weekend di Festa della Barbera

Entra nel vivo a Castagnole Lanze il lungo weekend dedicato alla Barbera, regina tra i filari delle colline tra Langa e Monferrato. La Festa della Barbera, giunta alla sua 41esima edizione, anche quest’anno propone la grande rassegna “Di cortile in cortile”, con spazi suggestivi del centro storico che si aprono ai visitatori per ospitare i piatti tipici del territorio preparati dai volontari di associazioni e Pro Loco e i grandi vini dei produttori locali.
Dopo l’anticipo del 1° maggio, con la Festa dell’imbottigliamento della Bottega del vino sotto i portici “color del vino” di via Bettica, la manifestazione è proseguita ieri sera con la novità del 2019: l’allargamento alla serata del venerdì del percorso enogastronomico tra i 24 cortili del centro storico. E questa sera, sabato, riaprono le “Vie della Barbera”, per proseguire nella giornata di domenica.

Il percorso tra i 24 “Cortili”

Un tuffo nei sapori del territorio, attraverso tante specialità da gustare, dagli antipasti ai dolci, insieme ai grandi vini castagnolesi: dalle friciule con il lardo al risotto alla Barbera, dal tonno di coniglio ai peperoni con la bagna cauda, il bunet, i tajarin al sugo di carne, la torta di nocciole e le fragole alla Barbera, la polenta concia e la trippa in umida. Sono solo alcuni dei piatti che si potranno gustare, nei cortili animati da musica e balli. Tanti gli eventi che animeranno il weekend di festa: dai concerti sotto il Palabarbera al ballo a palchetto, mostre artistiche al palazzo comunale e all’ex chiesa dei Battuti Bianchi, il tour in cantina e dei vigneti a bordo del “Barbera bus” e del “Trenino della Barbera”. Non mancherà nella mattinata di domenica la cerimonia dell’imbottigliamento e la consegna del “Lanzevino”. Parteciperanno alla Festa della Barbera, come tradizione, anche i paesi gemellati di Castagnole Lanze: in piazza Marconi sarà presente lo stand dell’associazione gemellaggi e si potranno gustare piatti e prodotti tipici delle città “gemelle” di Francia, Germania, Polonia, Ungheria e Valledolmo, in provincia di Palermo, con cui Castagnole ha formalizzato il gemellaggio nello scorso mese di marzo.

Turisti in arrivo con il treno a vapore

In arrivo a Castagnole, per visitare la manifestazione, domani, domenica, ci saranno anche i turisti che viaggeranno da Torino e Asti con il treno a vapore della Fondazione FS. Passando per Nizza e Canelli si arriverà alla stazione castagnolese alle 11,39, dove ad attendere ci sarà il bus navetta che consentirà di raggiungere il centro storico, teatro della festa. Sabato e domenica sulla linea ferroviaria verso le Langhe e il Monferrato anche il treno storico “Le ferrovie delle meraviglie”.
Per raggiungere la Festa della Barbera nel centro storico saranno disponibili nelle serate di venerdì e sabato (dalle 17 alle 2) e nella giornata di domenica (fino alle 22) bus navetta e Trenino della Barbera dalle zone parcheggio di San Bartolomeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente