Celle
Attualità
Decisioni della Giunta

Celle Enomondo: compensi e aliquote comunali, tutto invariato

Al sindaco andrà un’indennità di 800 euro, al vicesindaco di 200 euro ed all’assessore in carica di 160 euro

La Giunta comunale di Celle Enomondo (nella foto una veduta del paese) ha stabilito l’importo dei compensi spettanti a sindaco, vicesindaco ed assessori, confermando per l’anno 2022 le somme già deliberate per il passato: al sindaco andrà un’indennità di 800 euro, al vicesindaco di 200 euro ed all’assessore in carica di 160 euro.

La somma è stata decisa in riduzione di quanto stabilisce la normativa ministeriale, che prevederebbe per il 2022 un compenso per il sindaco di 1632,72 euro: in considerazione della necessità di non gravare sul bilancio comunale, gli amministratori hanno stabilito di fissare il compenso alla metà, ossia ad 800 euro.

Inoltre la Giunta ha confermato allo 0,4% per l’anno 2022 sia l’aliquota dell’addizionale comunale IRPEF, sia le aliquote relative all’IMU, che risultano essere le seguenti: 5,40 per mille per le abitazioni principali di lusso (categorie catastali A/1, A/8, A/9); l’uno per mille sui fabbricati rurali ad uso strumentale; 9,40 per mille per i fabbricati del gruppo catastale D, ad eccezione della categoria D/10; 8,40 per mille sui terreni agricoli e 9,40 per mille sulle aree fabbricabili. Per i costi di gestione del servizio di raccolta rifiuti (TARI) si conferma la tariffa attualmente in vigore.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo